menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto FB Alberto Aitini

Foto FB Alberto Aitini

Serrata in zona Murri, la protesta silenziosa dei commercianti. Aitini: "Drammatica urgenza di ripartire"

Mentre a Roma ristoratori e commercianti manifestavano davanti a Montecitorio, in zona Murri è andata in scena un'azione di protesta pacifica

Mentre a Roma ristoratori e commercianti manifestavano davanti a Montecitorio, con qualche tafferuglio, nelle zone di via degli Orti e via Dagnini è andata in scena un'azione di protesta pacifica, negozi con le serrande abbassate in segno di solidarietà nei confronti delle attività più colpite dalla pandemia. L'assessore al commercio, Alberto Aitini, è andato a incontrare i titolari di quelle attività che potrebbero rimanere aperte, ma hanno comunque deciso di tenere chiuso. 

"Da mesi raccolgo le testimonianze di tanti lavoratori di questi settori in enorme difficoltà" scrive Aitini in una nota soaicl "tutti, che con senso di responsabilità hanno la consapevolezza di dover rispettare al massimo le regole contro la diffusione del contagio, esprimono la drammatica urgenza di dover ripartire per andare avanti o avere aiuti davvero adeguati e tempestivi".

"La volontà di tenere duro nonostante tutto, la ricerca incessante di modi creativi per sopravvivere con consegne a domicilio o altro, la grande solidarietà gli uni con gli altri, sono tutte prove di una passione per il proprio lavoro che va al di là di esso e che delinea un'idea ben precisa di società e di città. In cui la comunità è viva, presente, attiva. Lasciarli soli significherebbe non soltanto abbandonarli alle loro difficoltà, ma rinunciare a tutto questo. Continuiamo a fare il possibile, sia con le scelte concrete che abbiamo fatto come amministrazione comunale, sia per non fare calare il silenzio su questo aspetto di una crisi che non è mai stata solo sanitaria, ma anche economica e sociale" conclude l'assessore. 

"IoApro" commercianti e ristoratori in Piazza Maggiore: "Riscaldamento prima di Roma"

"Devastati dalla pandemia, settore capro espiatorio": Confcommercio chiede ripartenza totale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento