menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natale, si illumina la Torre degli Asinelli: "Un segno di fiducia e speranza, l'accensione sarà online"

Ascom annuncia che l'iniziativa torna anche per quest'anno così particolare e caratterizzato dalla crisi da Covid: "L’illuminazione, a led a basso consumo, prevede una dissolvenza morbida con colori prestabiliti che richiamano il Natale, intervallata da un movimento d’intensità dinamico delle luci"

La Torre degli Asinelli si illuminerà anche nel Natale del Covid. Non sappiamo ancora tante cose sulle festività in arrivo e sulle regole che dovremo rispettare per non vanificare gli sforzi contro la pandemia, ma almeno una certezza adesso i bolognesi ce l'hanno ed è che uno dei simboli della città celebrerà il periodo più bello dell'anno. L'annuncio lo fanno il presidente e il direttore di Confcommercio Ascom Bologna Enrico Postacchini e Giancarlo Tonelli: da venerdì 27 novembre a domenica 10 gennaio l’iniziativa “Luci e colori per la Torre degli Asinelli”, con l'acccensione in diretta Facebook (sabato alle 17.30 sulla pagina dell'associazione di categoria) non potendo fare un evento in presenza nel pieno rispetto delle norme nazionali e regionali su manifestazioni ed assembramenti. L’anno che si avvia alla conclusione ha visto la città e il suo sistema economico investiti dalla più grave emergenza sanitaria dal secondo dopoguerra ad oggi. L’obiettivo dell'iniziativa è quello di lanciare un messaggio di fiducia e speranza. 

Commercio in crisi, le illuminazioni diventano "Simbolo di fiducia e speranza"

“Il 2020, come sappiamo, è stato e continua ad essere un anno molto difficile - spiega Enrico Postacchini - La pandemia e la conseguente crisi economica hanno colpito in egual misura cittadini, imprese e lavoratori, generando un’emergenza che oggi non è più soltanto sanitaria ma anche sociale. Ecco perché, anche in un anno così complesso, Confcommercio Ascom Bologna ha deciso di regalare nuovamente alla città l’illuminazione temporanea della Torre degli Asinelli per l’intero periodo delle festività natalizie. Una progettualità importante, fortemente voluta dalle imprese del Terziario di mercato del territorio. Quest’anno, come appare evidente, l’illuminazione della Torre Asinelli assume un significato che va ben oltre la dimensione della promozione: il nostro intento, infatti, è quello di dare luce al monumento simbolo della nostra comunità, lanciando al tempo stesso un segnale di fiducia e speranza ai nostri concittadini e alle migliaia di attività commerciali della Città metropolitana di Bologna che, a dispetto delle difficoltà, continuano a fare impresa con coraggio e passione”

"Guardiamo oltre l'emergenza"

“La prima edizione era tesa innanzitutto alla promozione della città e del suo sistema economico in termini di maggiore attrattività turistica. Oggi, in uno scenario profondamente mutato dalla pandemia e da pesantissime ricadute economiche, abbiamo deciso di mantenere invariato l'impegno a favore di Bologna, dei suoi cittadini e delle sue imprese: confermare un’iniziativa che assume, a maggior ragione nel 2020, un valore altamente simbolico, significa voler guardare oltre l’attuale momento di emergenza, significa riporre la massima fiducia nella capacità di risollevarsi della nostra comunità. Del resto, come Associazione, il nostro compito è proprio quello di contribuire attivamente alla ripartenza del sistema metropolitano, in un’ottica di collaborazione con tutti gli attori coinvolti” spiega Giancarlo Tonelli, Direttore Generale Confcommercio Ascom Bologna.

Come verrà illuminata la Torre degli Asinelli 

La Torre verrà illuminata nei suoi quattro lati e per tutta l’altezza creando una scenografia colorata che sarà visibile da tutti i punti della città. L’illuminazione, realizzata con luci led a basso consumo, prevederà, in particolare, una dissolvenza morbida con colori prestabiliti che richiamano il Natale, intervallata da un movimento d’intensità dinamico delle luci colorate in grado di generare un effetto ottico unico e suggestivo, dal grande impatto scenico. Con questa installazione luminosa, la Torre risulterà ancor più valorizzata non soltanto come straordinaria meta di richiamo turistico e di promozione della città, ma anche quale autentico simbolo di un’intera comunità che, mai come in questo frangente, ha bisogno di sentirsi unita, riconoscendosi in un patrimonio condiviso di valori e tradizioni. L’impianto temporaneo di illuminazione della Torre degli Asinelli è stato realizzato grazie alla collaborazione e condivisione del progetto da parte del Comune di Bologna, della Soprintendenza e di Bologna Welcome. Partner tecnico del progetto è Radio Sata. Si ringrazia per il contributo la Camera di Commercio di Bologna e per la sponsorizzazione Emil Banca e Comet.

Non solo la torre, si accendono anche le luminarie delle principali vie della città

Insieme all’impianto della Torre degli Asinelli, si accenderanno anche le luminarie nelle vie di Bologna con la tradizionale iniziativa La Città della Luce realizzata da Confcommercio Ascom Bologna in collaborazione con i commercianti delle strade coinvolte, grazie al contributo della Camera di Commercio di Bologna. Brilleranno così, in molte strade e piazze di Bologna e della Città metropolitana, dai centri storici, alle periferie e frazioni, le caratteristiche luci natalizie. Un’atmosfera così coinvolgente sarà l’augurio di speranza rivolto da Confcommercio Ascom e dalle sue imprese associate ai bolognesi. Gli allestimenti saranno realizzati con luci led. La scelta tecnica di quest’anno è tornare progressivamente ad un colore più caldo che creerà ambientazioni molto suggestive a basso consumo energetico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fagottini di mortadella caprino, miele e pistacchio

social

Crostatina ai lamponi senza glutine: la ricetta di Ernst Knam

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento