Coopi: lavoro per coordinatori banchetti natale

COOPI cerca Referenti e Volontari a sostegno della sua campagna natalizia per l’educazione in emergenza.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

COOPI – Cooperazione Internazionale, organizzazione umanitaria italiana attiva da oltre 50 anni nei Paesi del Sud del Mondo, cerca Referenti e Volontari per l’iniziativa di raccolta fondi “Carta, Nastri e Solidarietà” che prevede il confezionamento di regali per la clientela dietro donazione libera. I fondi raccolti dalla campagna andranno a finanziare i progetti di educazione in emergenza che COOPI porta avanti in Niger e in Iraq, due zone del mondo devastate dalla guerra e dove l’accesso all’istruzione è una battaglia quotidiana. Cosa viene chiesto per collaborare con COOPI a Natale? Semplici attività, ma importantissime: Dare la disponibilità nel periodo indicato, presenziare il banchetto all’interno del punto vendita, confezionare i pacchetti regalo per i clienti, fornire informazioni sulle attività di COOPI…e tanto entusiasmo e motivazione per una buona causa! COOPI sarà presente a Bologna, Cesena, Ferrara, Imola, Rimini, dal 29 Novembre al 24 Dicembre all’interno di punti vendita Beauty Star, COIN, Libraccio, Librerie COOP, per confezionare i regali dei clienti e raccogliere offerte. Le donazioni saranno utilizzate per garantire attività di educazione ai bambini rifugiati, in fuga dalla guerra e che vivono in situazioni di emergenza, in Iraq e Niger. Per maggiori info: Francesco Piscitelli Tel. 02 3085057 email: piscitelli@coopi.org Form Online: https://volontaricoopi.org/ “Collabora con noi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento