Lavoro, nuova apertura Domino's Pizza: riders cercansi

60 persone, tra addetti alla ristorazione e alle consegne e assistant manager. Nuovo punto vendita in Piazza di Porta Maggiore

Ha già sottoscritto la Carta di Bologna, il documento promosso da Comune e sindacati che chiede alle piattaforme di consegna a domicilio un impegno concreto per la tutela dei riders, oggi Domino's Pizza conferma l'avvio di una campagna di recruiting per l'assunzione di 60 persone, 45 tra addetti alla ristorazione e alle consegne, più 15 figure da inserire come assistant manager, formate per ampliare i team delle quattro pizzerie già esistenti in città e per mettere in piedi la squadra che gestirà il punto vendita in Piazza di Porta Maggiore, prossimo all'apertura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Al nostro quarto anno di attività vogliamo crescere almeno del 50%, ampliando la nostra rete di punti vendita verso città dove non abbiamo ancora avuto modo di farci conoscere, e consolidando la nostra presenza dove abbiamo scelto di investire fin dall'inizio, crescendo insieme a chi ha lavorato e lavora con noi", conferma Alessandro Lazzaroni, ad di Domino's Pizza Italia. "Siamo una realtà giovane, dinamica e meritocratica, con un percorso di crescita professionale mirato per ciascuna delle nostre risorse. Chi inizia come addetto alle consegne puo' diventare un professionista della ristorazione, passando al ruolo di responsabile di negozio, di area manager o, addirittura, di franchisee", spiega il manager. La multinazionale americana della pizza a domicilio lo scorso 21 marzo ha firmato la "Carta dei diritti fondamentali del lavoro digitale nel contesto urbano", un documento che riconosce ai rider, i fattorini per le consegne a domicilio, tutele e diritti che "Domino's riconosce loro anche in tutte le altre città dove è presente". (dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio Elettra Lamborghini: tutti i dettagli della cerimonia a poche ore dal 'si'

  • Matrimonio da favola per Elettra Lamborghini: gli abiti da sposa, la torta e i fuochi d'artificio / LE FOTO

  • Pianoro, morto il 17enne coinvolto nell'incidente auto-moto

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Le sagre di ottobre da non perdere a Bologna e provincia

  • I Portici di Bologna sui barattoli di Nutella

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento