Economia

Multe nei parcheggi a pagamento, dubbi a Bologna e Imola: "Si sanziona oppure no?

Il Ministero ha comunicato secondo nuova interpretazione che lo "sforamento" della sosta pagata non è una violazione del codice della strada e che quindi non va sanzionato: va sono integrata la quota

"Sforare" l'orario del parchimetro sulle linee blu fino ad oggi costava una bella multa. Da quando il ministero dei Trasporti ha stabilito che chi resta oltre l'orario pagato non può essere sanzionato ma deve solo pagare l'extra, sono cominciate alcune polemiche nei Comuni, che hanno un proprio regolamento. Mentre a Bologna e' Forza Italia che preme perche' il Comune non multi piu' chi sosta sulle strisce blu oltre l'orario per il quale ha pagato, a Imola invece e' il Pd che chiede alla Giunta Manca di mettere in pratica quanto affermato dal sottosegretario alle Infrastrutture, Umberto Del Basso De Caro, cambiando il regolamento comunale della sosta.

A IMOLA IL PD CHIEDE OMOLOGAZIONE. "Ora che la situazione ha ottenuto risposta chiara e precisa - avvertono in una nota Daniela Spadoni e Marcello Tarozzi, consiglieri comunali Pd di Imola - ci si attende che anche l'amministrazione di Imola non manchi di regolamentare la materia, in modo che sia chiaro ai cittadini se il ritardo nella sosta che effettuano deve essere sanzionata o ricevere soltanto un sollecito di aggiornamento della tariffa da pagare".

Nei giorni scorsi alla Camera, in risposta a una domanda del deputato Pd Michele Mognato, De Caro ha risolto "un conflitto di interpretazioni tra il ministero delle Infrastrutture e il ministero degli Interni", dicendo che nel caso venga prolungata la sosta nelle strisce blu oltre l'orario coperto dal pagamento della tariffa, "si ha una inadempienza contrattuale e non una violazione del Codice della Strada".

Quindi, l'automobilista in questione non va multato. "Da sempre era lasciata libera scelta ai Comuni di applicare il Codice della Strada e quindi al ritardo scattava la multa", sottolineano Spadoni e Tarozzi. Ora invece la situazione cambia e "i cittadini hanno diritto alla chiarezza. Il Pd di Imola si pone al loro fianco, depositando nei prossimi giorni una mozione al fine di impegnare la Giunta a rivedere il regolamento sulle aree di sosta, alla luce della nuova interpretazione offerta dal ministero delle Infrastrutture".

(fonte Agenzia Dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe nei parcheggi a pagamento, dubbi a Bologna e Imola: "Si sanziona oppure no?

BolognaToday è in caricamento