menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto M. Piazza

Foto M. Piazza

Meno banchi in Piazzola, ambulanti fanno irruzione in Comune: 'Paralizzeremo Bologna'

Si sono annunciati con pentole e fischietti. I lavori del Consiglio Comunale in corso sono stati sospesi

Dopo l'annuncio del ridimensionamento dello storico mercato della Piazzola e il presidio andato in scena venerdì, oggi gli ambulanti sono entrati a Palazzo D'Accursio annunciandosi con pentole e fischietti.

I lavori del Consiglio Comunale in corso sono stati sospesi e i commercianti sono stati ricevuti dall'assessore all'economia Matteo Lepore, dal quale, dicono, non sono usciti soddisfatti, tornando a interrompere nuovamente i lavori: "Paralizzeremo Bologna" hanno fatto sapere "venerdì via Indipendenza consideratela già chiusa" oppure "bloccheremo tutto e tutti i giorni, volete far fuori noi per far vivere la Coop", così i manifestanti chiedono un incontro con il sindaco.

"Non ci mandate a casa, siamo noi che mandiamo a casa voi" hanno detto i portavoce che ritengono si tratti di una decisione "scellerata, presa sulla pelle di più di 100 lavoratori che mantengono la loro famiglia".

E poi "Se avete fatto degli errori con la viabilità su via Irnerio è colpa vostra" ha urlato un altro manifestante, aggiungendo "un mercato che ha una storia di 700 anni". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Superenalotto, la dea bendata bacia Vergato: centrato un '5'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento