rotate-mobile
Economia Zola Predosa

Un bando da 400 mila euro, così Zola e Casalecchio sosterranno i piccoli commercianti

Apre oggi un bando dedicato al commercio di prossimità che prevede fino a 32 mila euro a progetto. Il sindaco Massimo Bosso: "Siamo consapevoli del valore di queste realtà e vogliamo incoraggiarle"

Si chiama “Il piccolo commercio al centro” il bando che mette a disposizione ben 400 mila euro (per un massimo di 32 mila a progetto) per investimenti e attività di accompagnamento per i commercianti di Casalecchio di Reno e Zola Predosa. A presentarlo, oltre ai sindaci e agli assessori coinvolti Marco Panieri, consigliere delegato al commercio, Città metropolitana di Bologna: "E' una scelta importante e una buona pratica da esportare. Come Istituzione, abbiamo individuato l'economia urbana e di prossimità come elemento fondamentale per il tessuto economico territoriale, perché essa interagisce direttamente con le realtà sociali, culturali e associative delle nostre città creando occupazione e servizi, ma anche relazioni e inclusione. Ad aggiungere ulteriore valore aggiunto al bando in questione è il percorso partecipativo svolto precedentemente e che ha coinvolto le comunità in modo consapevole per arrivare alla scelta del bando e il carattere collaborativo fra due comuni confinanti che hanno valutato di realizzare una scelta comune viste le esigenze condivise".

Il ruolo fondamentale dei negozi di prossimità: "Così li incoraggiamo"

Per Massimo Bosso, sindaco di Casalecchio: “I negozi di vicinato svolgono un ruolo prezioso per la comunità locale in cui operano che va dal presidio dei luoghi alla cura delle relazioni, tanto più dopo gli effetti della pandemia che ha esacerbato fragilità sociali ed economiche sui territori. Per questo, attraverso “Il piccolo commercio al centro”, abbiamo deciso di incoraggiarli, accompagnarli e sostenerli sia attraverso significativi contributi a fondo perduto sia attraverso un servizio di accompagnamento, formazione e networking per supportare i loro progetti di sviluppo come occasioni di crescita per le attività stesse e per le comunità locali”.

“Il percorso partecipato che ha portato alla redazione e pubblicazione del bando è stato una vera e propria sperimentazione di metodo: abbiamo lavorato insieme come Amministrazioni comunali, confrontandoci anche con le realtà rappresentative del territorio, definendo insieme a loro le linee guida. Ora la vera sfida sarà quella di far lavorare insieme i piccoli negozi di vicinato, coinvolgendoli e supportandoli nella costruzione di progettualità tra loro condivise, che auspichiamo potranno avere una ricaduta sul territorio non solo nel breve periodo" ha dichiarato Norma Bai, Assessora al Commercio del Comune di Zola Predosa. 

Tutto sul bando: quando parte, chi può accedere a quanto ammonta il fondo

Aperto dal 15 febbraio al 31 marzo 2023, oltre 400.000 euro per investimenti e attività di accompagnamento per i commercianti di Casalecchio di Reno e Zola Predosa. Fino a 32.000 euro a fondo perduto per ciascun progetto che dovrà essere presentato in modo condiviso da almeno 3 commercianti. Resterà aperto dal 15 febbraio al 31 marzo 2023 il bando “Il piccolo commercio al centro”, promosso dai Comuni di Casalecchio di Reno e Zola Predosa a sostegno degli esercizi di vicinato con contributi a fondo perduto, a sostegno di progetti e investimenti sul potenziamento e la valorizzazione delle attività del commercio locale in grado di contribuire anche al benessere delle comunità locali e dei cittadini residenti. 

Gli oltre 400 mila euro del fondo – che discende da un Accordo urbanistico sull’area commerciale al confine tra i due comuni – saranno dunque destinati a sostenere il commercio di prossimità, nei quartieri e nelle frazioni di Casalecchio di Reno e Zola Predosa con un contributo a fondo perduto che può arrivare fino a 32.000 euro a progetto, purché si tratti di progetti di sviluppo e innovazione commerciale in grado di generare un impatto economico, sociale e culturale sulla città e a beneficio dei cittadini.

Tra i criteri premiali si segnalano infatti la capacità dei commercianti di candidarsi in modalità collaborativa (almeno 3 attività insieme), di ampliare il partenariato a soggetti del terzo settore e del volontariato locale, di attivare servizi e spazi commerciali innovativi e iniziative destinate ai cittadini con particolare attenzione ai soggetti più fragili.

Quali sono le fasi del bando "Il piccolo commercio al centro"

Alla prima fase di candidatura delle proposte (febbraio-marzo 2023) seguirà una seconda fase di co-progettazione dedicata ai soli progetti ammessi a finanziamento (aprile-maggio 2023), in cui negozianti e amministrazione metteranno a fuoco tempi e dettagli dei progetti più meritevoli.  Per agevolare la partecipazione al bando dei piccoli negozi di vicinato, durante la fase di apertura del bando sono previsti 7 incontri pubblici sui territori di Casalecchio di Reno e Zola Predosa, a partire dal 22 febbraio e fino al 21 marzo 2023.  “Il piccolo commercio al centro” è l’esito di un percorso di ascolto e condivisione promosso tra il 2021 e il 2022 dal Comune di Casalecchio di Reno e dal Comune di Zola Predosa, insieme a Città metropolitana di Bologna e in collaborazione con le associazioni di categoria Ascom, CNA e Confesercenti”. 

"Il fare rete, che è uno dei valori che si cerca di incoraggiare anche nel bando all'interno delle comunità, resta un elemento irrinunciabile per lasciare un'impronta nei territori e la Città metropolitana è un'espressione molto concreta di questo fare insieme. Continueremo a incoraggiare e monitorare tutti i Comuni su questi temi e su altri, da Vicesindaco Metropolitano con delega alle attività produttive e al commercio ci tengo a sottolineare che nel 2022 è uscito un primo bando con risorse per 90.000 euro da destinare proprio all'economia di prossimità. È un investimento attiguo a questo ambito e si inserisce in un quadro strategico generale che come Città metropolitana abbiamo voluto adottare e che porteremo avanti nei prossimi anni con scelte concrete" ha concluso Panieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un bando da 400 mila euro, così Zola e Casalecchio sosterranno i piccoli commercianti

BolognaToday è in caricamento