Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Case, prezzi in aumento in centro storico

Si conferma la mini-ripresa iniziata con il 2016. Bene il centro storico, continua la flessione per la zona Mazzini-Savena. Stabili le periferie

Nel 2016 a Bologna si conferma un lieve aumento dei prezzi. La città emiliana interrompe così una lunga serie di prezzi al ribasso iniziata nel 2007 e chiude l'anno appena trascorso con un aumento dell’1,8%. Diversi i quartieri che hanno segnalato un lieve recupero dei valori nella seconda parte del 2016, tra cui il centro della città che ha chiuso con +5,5%.

Il Centro storico sta conoscendo una fase dinamica, in leggero aumento in zona Indipendenza-Marconi nella prima parte dell’anno. La possibilità di usufruire degli sgravi fiscali per chi acquista un immobile ristrutturato da impresa ha contribuito a questo trend. Il nuovo si vende a 3500-3800 € al mq. In difficoltà la vendita di tagli molto grandi, da 130-150 mq, da ristrutturare. Sul mercato delle locazioni c’è una forte richiesta di studenti (anche stranieri) orientata esclusivamente su tipologie arredate: una stanza singola costa 250-300 € al mese un bilocale costa 550-600 € al mese, un trilocale 650-750 € al mese. Sempre alto l’utilizzo della cedolare secca.

Nei quartieri semiperiferici di San Donato e San Vitale si apprezza un lieve aumento dei valori immobiliari. Ad acquistare per investimento sono spesso genitori di studenti universitari oppure lavoratori e le tipologie più richieste sono i bilocali dal valore inferiore a 100 mila €. In generale le aree più richieste sono viale della Repubblica, via della Torretta e la zona di San Donnino, dov’è possibile acquistare appartamenti degli anni ’60 in buono stato a 1600- 1700 € al mq. Su viale della Repubblica si trovano inoltre tipologie costruite tra il 2000 ed il 2005, alcune anche in edilizia convenzionata, con quotazioni comprese tra 2300 e 2800 € al mq.

Aumento dei prezzi anche per l’area di Saffi, in particolare nei quartiere di Barca e Battindarno. Quotazioni in leggero aumento nella zona di Barca nella seconda parte del 2016. Il canone di un bilocale è di 450 € al mese, mentre per un trilocale si spendono 500-520 € al mese. Il quartiere Barca in questo momento poi rappresenta una valida alternativa a quartieri adiacenti più semicentrali e più costosi. La parte più richiesta di Barca si sviluppa attorno alle Terme Felsinee, dove gli edifici degli anni ’60-’70 sono immersi nel verde, dove una tipologia già ristrutturata si scambia a 2500-2600 € al mq. Il nuovo si vende a prezzi medi che vanno da 2500 a 3000 € al mq.

Nelle macroaree di Mazzini-Savena i valori sono ancora in calo mentre sono stabili in quelle di Murri-San Mamolo e in quella di Bolognina-Corticella.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case, prezzi in aumento in centro storico

BolognaToday è in caricamento