Economia Centro Storico / piazza Nettuno

Lavoro, blitz dei collettivi in Sala Borsa: 'La vostra Garanzia, la nostra Precarietà'

Incursione durante la presentazione del piano regionale "Garanzia giovani" in programma nella mattinata, alla presenza degli assessori al Lavoro di Regione, Comune e Provincia

IMMAGINI DALLA PROTESTA - FOTO DIRE

Blitz di collettivi e centri sociali durante la presentazione del piano regionale "Garanzia giovani" in programma nella mattinata di oggi in Sala Borsa, alla presenza degli assessori al Lavoro di Regione, Comune e Provincia. L'incursione, con mega striscione - che recita "La vostra garanzia, la nostra precarietà - e megafono, è scattata mentre l'assessore comunale Matteo Lepore stava introducendo l'iniziativa. Interrotto il suo intervento, i manifestanti si sono portati al tavolo dei relatori per leggere un documento al microfono: in realtà la Garanzia giovani, recita anche il volantino distribuito ai presenti, non è altro che un "business della disoccupazione", fondato su servizio civile, tirocini e stages, "manodopera precaria, a basso costo ed estremamente ricattabile".

Protagonisti dell'azione alcune decine di attivisti del cartello di realtà che, nelle scorse settimane, aveva messo a segno altre iniziative tra cui l'occupazione della Staveco (video): tra i collettivi presenti Hobo, Tpo, Labas e Ross@. Lepore, nel congedare i manifestanti, la prende con filosofia: "Grazie per il contributo" e "direi che abbiamo saltato la pausa caffè". Poi il convegno riprende normalmente, mentre i collettivi concludono la protesta con altri interventi fuori dalla Sala borsa, accompagnati dall'accensione di qualche fumogeno.

(agenzia  Dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, blitz dei collettivi in Sala Borsa: 'La vostra Garanzia, la nostra Precarietà'

BolognaToday è in caricamento