Economia Fiera / Piazza della Costituzione

Approvati in Regione due provvedimenti per il rilancio dell'economia

Un progetto di legge applica le disposizioni nazionali per pagare i fornitori della sanità e l'assestamento al bilancio 2013 della Regione, che stanzia altri cento milioni circa

La Giunta regionale ha approvato due provvedimenti finanziari per il rilancio dell'economia. Un progetto di legge applica le disposizioni nazionali per pagare i fornitori della sanità (sbloccati alle Ausl circa 400 milioni di pagamenti già nel 2013) e l'assestamento al bilancio 2013 della Regione Emilia-Romagna che stanzia altri cento milioni circa.

FRA LE PRIORITA' SANITA', MALTEMPO E DIVARIO DIGITALE. Di questi, 60 milioni ancora per la qualità dei servizi sanitari, più misure per le emergenze maltempo di questi mesi e, tra l'altro, interventi per ridurre il 'divario digitale'. "Tutti provvedimenti volti a sostenere sviluppo e coesione sociale - commenta Simonetta Saliera, vicepresidente della Regione e assessore al Bilancio - e si inseriscono a pieno nel programma politico di questa amministrazione. Nonostante le grandi difficoltà della finanza pubblica, la Regione non rinuncia ad agire su quelle che sono le sue priorità: sostegno all'economia, difesa e cura del nostro territorio, salvaguardia della qualità del servizio sanitario universalistico".  Oltre ai 400 milioni di pagamenti 2013, una seconda tranche significativa è prevista per il 2014. "In questo modo - spiega - siamo certi di mettere in circolo liquidità fresca per le imprese, in un momento in cui l'accesso al credito è il principale problema della nostra economia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvati in Regione due provvedimenti per il rilancio dell'economia

BolognaToday è in caricamento