menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riaperture, ok delle Regioni alle linee guida. Bonaccini: "Metodo giusto, prevenzione e la tutela della salute priorità assoluta"

La bozza verrà sottoposta al Governo e garantirebbe le riaperture “in condizioni di sicurezza e nel rispetto dei protocolli di prevenzione” di ristoranti, palestre, piscine e strutture termali, cinema e spettacolo dal vivo.

"E’ molto positivo che la Conferenza delle Regioni abbia approvato le linee-guida per la ripartenza delle attività economiche in piena sicurezza. Tengono insieme da un lato la prevenzione e la tutela della salute, che deve restare la nostra priorità assoluta, dall'altro la necessità di dare respiro a categorie allo stremo: commercianti, ristoratori, baristi, gestori di piscine e palestre, operatori della cultura e della creatività, il mondo dello sport". : Così il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini sulla proposta deliberata in Conferenza Stato-Regioni "per poter riaprire, con precauzione, presto".

La bozza, che verrà sottoposta al Governo, garantirebbe le riaperture “in condizioni di sicurezza e nel rispetto dei protocolli di prevenzione” di ristoranti, palestre, piscine e strutture termali, cinema e spettacolo dal vivo.

Intanto, l'Rt medio nazionale sarebbe calato a 0.85, a quanto si apprende dall'Istituto superiore di sanità. 

Colori Regioni, nuova ordinanza oggi: Emilia Romagna verso la conferma dell'arancione (ma i numeri sono da zona gialla) 

"E' il metodo giusto - continua Bonaccini - stare al merito, definire le regole necessarie e condivise con la sanità pubblica e la comunità scientifica, unità e collaborazione istituzionale. Senza dividersi, magari solo per poter fare ogni volta una nuova promessa. Promesse che servono a poco, non certo a rimettere in moto tutto il Paese. Sulle riaperture servono soluzioni concrete e praticabili, per dare una speranza e una prospettiva vere ad attività che da troppo tempo non vedono la luce".

“Si tratta di proposte elaborate dai Dipartimenti di prevenzione delle Regioni su cui chiederemo il parere del CTS che ci auguriamo arrivi il prima possibile – spiega il Presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga - per permettere, in modo progressivo e ferma restando l’applicazione del principio di massima cautela in termini di contenimento della diffusione del Covid-19, al Paese di imboccare la strada del ritorno alla normalità”.

Bozza regioni: tutte le linee guida per le riaperture 

"Stiamo infine valutando anche altre linee guida – conclude il Presidente della Conferenza delle Regioni - per le ulteriori attività produttive soprattutto in relazione alla revisione e al riscontro dei diversi scenari di rischio. Occorre poi verificare che alcune attività di servizio alla persona, - parrucchieri, estetisti -, attualmente chiuse nelle zone rosse possano con l’attuazione di rigidi protocolli riprendere il loro lavoro in sicurezza".

Covid, verso le riaperture: cronoprogramma 

Euro2020, stadi aperti per il 25% dei tifosi 

Primo weekend 'arancione', riapre il mercato della Piazzola: "Finalmente possiamo lavorare"

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento