rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Economia

Salvini al Festival del Lavoro di Bologna: "Reddito di cittadinanza non funziona, no ius scholae

Intanto oggi è arrivato l'ok in commissione alla proposta di modifica dello Statuto del Comune di Bologna per inserire il principio dello Ius soli

Il leader della Lega Matteo Salvini torna sotto le due torri, in occasione del Festival del Lavoro 2022 in programma in questi giorni a Palazzo dei Congressi, e torna sui temi caldi del periodo.

Sullo Ius Scholae, ossia l’acquisizione del diritto alla cittadinanza dopo aver terminato un percorso di studi in Italia che approderà alla Camera mercoledì e che trova anche l'appoggio del sindaco di Bologna, Salvini osserva che il nostro "è tra i paesi al mondo che danno più cittadinanza", ma che va "maturata" al compimento del 18esimo anno di età. Dunque "scorciatoie in questo momento mi sembrano controproducenti per gli stessi ragazzi, che vanno a scuola coi nostri figli e hanno tutti gli stessi diritti che hanno i nostri figli", assicura Salvini.

In tema di economia e lavoro, torna a bocciare il reddito di cittadinanza: "Dopo quattro anni di funzionamento il reddito di cittadinanza ha funzionato come assistenza, ma non come reinserimento al lavoro", dice il leader della Lega. "Lasciarlo a chi non può lavorare, e sono tanti, è assolutamente doveroso. Dare i soldi, che oggi vengono sprecati e diventano lavoro nero, alle imprese per assumere mi sembra assolutamente ragionevole". Salvini boccia anche il salario minimo: "Se non tagli le tasse alle imprese non ce n'è per nessuno. Garantire i sottopagati è fondamentale, ma imporre domani mattina per decreto legge un salario minimo significa per milioni di lavoratori italiani guadagnare di meno". Per Salvini insomma le priorità sono il rinnovo dello sconto benzina e tagliare le tassi alle imprese, oltre al "patto fiscale tra Stato, cittadini ed Equitalia, altrimenti per milioni di famiglie sarà un disastro nei prossimi mesi". Per il numero uno del Carroccio il lavoro "è centrale in questo momento, col costo della luce, del gas e della benzina. Sono contento che il Governo abbia riapprovato lo sconto luce e gas, chiediamo entro la settimana prossima il rinnovo dello sconto benzina e diesel, anche più dei 25 centesimi di euro previsti".

Statuto Comune di Bologna: ok a modifica per inserire ius soli

Intanto oggi è arrivato l'ok in commissione alla proposta di modifica dello Statuto del Comune di Bologna per inserire il principio dello Ius soli (è cittadino chi nasce sul territorio dello Stato, indipendentemente dalla cittadinanza dei genitori - ndr). Per il sindaco Lepore "è una bella notizia". Ora la palla passa all'aula del Consiglio che dovrà approvare a maggioranza qualificata la proposta. A Bologna "daremo la cittadinanza onoraria di Bologna a 11.000 ragazzi e ragazze nati qui o che abbiano completato un ciclo scolastico. La città più progressista d'Italia spinge il Parlamento a fare altrettanto approvando lo Ius scholae". (dire)

(Matteo Salvini al Festival del Lavoro - foto da video twitter)

Lavoro, gap formazione, paghe basse e great resign: "Difficile trovare personale in 4 casi su 10" 

Al Festival del Lavoro debutta il nuovo CCNL per i consulenti del lavoro e per tutti gli studi professionali

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini al Festival del Lavoro di Bologna: "Reddito di cittadinanza non funziona, no ius scholae

BolognaToday è in caricamento