menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Filcams cgil Bologna - pagina Fb

foto Filcams cgil Bologna - pagina Fb

Sciopero Intersettoriale, corteo in centro. Manifestanti invocano: “Contratto Adesso”

Soddisfatti i sindacati che parlano di "una grande adesione". La mobilitazione odierna ha coinvolto i lavoratori dei settori Turismo, Mense, Servizi, Termale, Farmacie e Grande Distribuzione Organizzata Federdistribuzione

"Grande adesione allo sciopero Intersettoriale dichiarato nella giornata di oggi ", così fanno sapere Filcams, Fisascat, Uiltucs e Uiltrasporti nazionali. La mobilitazione odierna ha coinvolto i lavoratori dei settori Turismo, Mense, Servizi, Termale, Farmacie e Grande Distribuzione Organizzata Federdistribuzione.

Alla base dello sciopero "la grave ed inedita situazione che vivono le lavoratrici ed i lavoratori con il blocco della contrattazione nazionale.

CORTEO IN CENTRO. Cinquemila i lavoratori, secondo i dati riferiti dai sindacati,  al grido di “Contratto Adesso” hanno percorso Via Indipendenza fino a Piazza Maggiore dove sono stati accolti dalla musica dei FEV.

Tanti gli interventi delle lavoratrici e dei lavoratori dal palco, che assieme ai Segretari Generali di Filcams CGIL, Fisascat CISL, Uiltucs UIL e Uiltrasporti UIL Emilia Romagna,Veronica Tagliati, Michele Vaghini, Aldo Giammella e il Segretario Roberto Rinaldi hanno rappresentato la voce degli “Invisibili”.

DATI ADESIONE. "Altissimi i dati di adesione allo sciopero in tutte le Provincie", dicono i sindacati, snocciolando i numeri: Straordinaria nelle mense scolastiche dove hanno scioperato quasi la totalità dei lavoratori in tutte le Provincie con punte del 100% a Bologna, 100% a Rimini con la chiusura delle cucine di Gemeaz e Dussman e 90% nelle mense scolastiche di Imola. Importanti dati anche nelle mense aziendali e interaziendali a Parma dove nella mensa Serenissima hanno scioperato il 70%, e nelle mense Serenissima di Reggio Emilia il 90%, mentre a Modena si è registrata l'adesione all'80% sulle strutture CIR con la chiusura totale di 3 centri cottura e di quasi tutti i servizi.
Nella ristorazione veloce adesioni con punte dell' 80% nel Chef Express di Rimini e il 90% anche in quello di Bologna dove si registra anche il 100% a Ristofood. In Autogrill complessivamente uadesione allo sciopero con punte dell'80% sul locale di Cantagallo e sul locale di Arda.

Alti i dati riferiti anche allo sciopero degli addetti del settore multiservizi e pulizie, in particolare nella maggior parte delle provincie l'adesione è stata totale nei servizi ospedalieri dove le aziende hanno dovuto precettare i lavoratori per garantire i servizi essenziali. Ciò è successo in Manutencoop a Imola, in Formula Servizi nell'ospedale di Forlì e in Dussman e Manutencoop nell'ospedale di Modena.
I sindacalisti parlano che di "importati adesioni" nel settore del Commercio Federdistribuzione: a Cesena 100% nel Supermercato Arca A%O di Savignano e 100% a Ferrara nel Supermercato Aspiag di Portogaribaldi, importanti anche in alcuni punti vendita di ZARA a Bologna.  


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento