Martedì, 3 Agosto 2021
Economia Centro Storico / Piazza Maggiore

Sciopero dei trasporti domani. Pronto presidio: "Stop agli appalti"

Presidio a Palazzo D’Accursio organizzato per domani 23 luglio da Usb per chiedere: "basta appalti e spezzettamenti del servizio di trasporto pubblico"

In occasione dello sciopero nazionale del trasporto pubblico locale si terrà un presidio con al centro la gestione degli appalti di TPER, con la richiesta di fare chiarezza su "responsabilità dirigenziali e di bloccare la politica degli appalti di servizi pubblici essenziali". Il presidio si svolgerà venerdì 23 dalle ore 12.00 presso il Comune di Bologna a Palazzo D’Accursio. "Saremo a manifestare e denunciare chiedendo verità e giustizia per le lavoratrici e i lavoratori della Sosta e degli altri appalti, a tutela dei loro interessi come di tutta la cittadinanza, per come il servizio del trasporto e mobilità di questa città siano in balia di logiche estranee al bene pubblico",  fa sapere Usb affondando: "Emblematico il caso dell’appalto della Sosta: a circa un anno di distanza dall’esclusione dalla gara per l’affidamento della gestione del piano sosta e di servizi/attività complementari alla mobilità, la dirigenza Tper ha condotto un’inchiesta interna volta a verificare le eventuali responsabilità del “gruppo di lavoro” incaricato di espletare le procedure richieste per la partecipazione alla stessa gara".

USB, chiedendo che sulla gara della sosta sia resa pubblica l’inchiesta interna, rimarca: "le gare di appalto sono un fallimento sia dal punto di vista politico che gestionale e   l’amministrazione comunale avrebbe responsabilmente potuto e dovuto evitare tutto questo rinunciando alla gara e prorogando il servizio fino al 2024, anche in considerazione dell’eccezionalità dell’anno pandemico e per l’incertezza delle prospettive future".

Sciopero trasporti pubblici il 23 luglio: bus e People mover a rischio, tute le info 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei trasporti domani. Pronto presidio: "Stop agli appalti"

BolognaToday è in caricamento