Costruzioni, Sciopero di settore domani 29 giugno a Bologna

Rinnovare i contratti integrativi, rilanciare l'edilizia e creare lavoro: con queste parole d'ordine Cgil, Cisl e Uil Emilia-Romagna hanno proclamato la mobilitazione. Al via corteo dall'Ance in via A.Moro

Domani 29 giugno indetto uno sciopero generale regionale per il settore costruzioni da Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil.

Giugeranno a Bologna da tutta l'Emilia Romagna i manifestanti, per dar luogo a un corteo di protesta, che dalle ore 9.30 sfilerà dall'Ance (via Ferruccio Parri 31) per giungere nel piazzale di via Aldo Moro. Qui interverranno i segretari generali regionali di Fillea Luigi Giove, di Filca Ciro Donnaruma, di Feneal Riccardo Galasso.

Rinnovare i contratti integrativi provinciali, rilanciare l’edilizia e creare lavoro: queste le parole d’ordine alla base della mobilitazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento