menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola: 100 assunzioni a tempo indeterminato

Obiettivo arrivare a coprire tutti i posti vacanti nel settore educativo e scolastico

In discussione il piano assunzioni del Comune di Bologna. Sindacati e Rsu hanno incontrato la delegazione di parte pubblica per affrontare le tatiche relative ai servizi scolastici e all'infanzia.

Si tratta di quasi 100 assunzioni a tempo indeterminato, ha fatto sapere Fp-Cgil: un risultato giudicato positivo anche perchè l'obiettivo sarebbe quello di arrivare a coprire tutti i posti vacanti nel settore educativo e scolastico: 73 per operatori specializzati per l'infanzia (collaboratori), almeno 14 educatori e alcuni per operatori e insegnanti.

Per gli operatori specializzati dell'infanzia "la procedura - riferisce il sindacato - seguirà quanto previsto dalla normativa per la stabilizzazione del lavoro precario nella Pubblica amministrazione (decreto Legislativo 75 del 2017)", ossia dagli oltre 40 collaboratori che hanno già raggiunto il requisito per la stabilizzazione, i 36 mesi di lavoro nel corso degli ultimi otto anni".

Gli educatori, invece, dovrammo passare da un concorso "finalizzato alla formazione di una nuova graduatoria a tempo indeterminato. Anche in questo caso verra' utilizzata una norma che valorizzerà i periodi di lavoro precario", scrive la Fp.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento