Spedizioni: come cambiano e quali sono le soluzioni a disposizione a Bologna

La soluzione migliore è quella di affidarsi a dei servizi di spedizione online, grazie ai quali si possono inviare pacchi e documenti in qualsiasi parte d’Italia e d’Europa, restando comodamente a casa

Dopo lunghe e interminabili settimane di lockdown, e con l’inizio della cosiddetta “Fase 2”, Bologna sta riprendendo un ritmo di vita che va nella direzione di una lenta normalità. Anche se non siamo tornati alla vita di prima, dal 4 Maggio è possibile spostarci di più e frequentare alcuni luoghi della socialità, seppur con le dovute attenzioni.

Inutile negarlo: il coronavirus ha modificato alcuni aspetti della nostra vita, come il mondo delle spedizioni. In tempi nei quali è diventato d’obbligo indossare guanti e mascherina nei luoghi pubblici, compresi gli uffici postali e le filiali dei corrieri espresso, come fare a spedire pacchi senza stress? La soluzione migliore è quella di affidarsi a dei servizi di spedizione online, grazie ai quali si possono inviare pacchi e documenti in qualsiasi parte d’Italia e d’Europa, restando comodamente a casa!

Le spedizioni online durante la quarantena

Quello della quarantena è stato un periodo che molti di noi ricorderanno per tutta la vita, durante il quale sembrava che il tempo non passasse mai e le giornate trascorrevano tutte uguali. Nella nostra città, ma lo stesso discorso si può fare anche per il resto d’Italia, i contatti umani erano praticamente annullati.

Se è vero che tutti hanno dovuto rinunciare ad alcune libertà fondamentali, anche a costo di forti perdite economiche per le loro attività lavorative, a farne maggiormente le spese sono stati i tanti bolognesi bloccati all’estero, sia per motivi di studio che per lavoro. Già, poiché il lockdown è entrato in vigore praticamente in ogni Paese del mondo. In quelle settimane di blocco totale, migliaia di bolognesi sono rimasti rinchiusi nelle loro abitazioni all’estero e lontani dai loro cari.

Sia per motivi di reale necessità, ma anche per mostrare la propria vicinanza in quella situazione drammatica, molte famiglie bolognesi hanno inviato pacchi ai loro congiunti, contenenti oggetti e alimenti. E ad aiutare molti parenti a spedire questi pacchi è stato proprio SpedireAdesso.com. Già, perché tra i servizi ritenuti essenziali che non hanno conosciuto tregua c’è stato quello della logistica. Così, molti bolognesi hanno potuto toccare con mano i vantaggi delle spedizioni online: cioè la possibilità di pianificare e pagare una spedizione da un semplice computer e in pochi click, oltre che in totale sicurezza.

SpedireAdesso.com al servizio dei bolognesi anche nella “Fase 2”

Dal 4 maggio le cose sono fortunatamente cambiate in meglio. Nella cosiddetta “Fase 2” ci si può spostare, andare al lavoro e, se necessario, spedire un pacco alle Poste. Ma siamo certi che l’esperienza del lockdown ha avvicinato i bolognesi al mondo delle spedizioni online, e molti di loro continueranno ad affidarsi a SpedireAdesso.com.

Considerando ciò, come spedire anche nella “Fase 2”? Le cose, in realtà, dal punto di vista delle regole da seguire non sono poi cambiate molto.

Ora, come in pieno lockdown, è richiesta la massima attenzione nel momento in cui si confeziona il pacco: vale a dire sanificandolo accuratamente prima di consegnarlo allo spedizioniere.

Un’altra importante avvertenza è quella di tenersi a debita distanza di sicurezza dal corriere espresso, al momento della consegna come durante il ritiro. L’addetto delle spedizioni, dal canto suo, non è più tenuto a far apporre la firma sul palmare, poiché è sufficiente richiedere verbalmente il nome al cliente stesso. Infine, ogni spedizioniere è obbligato a indossare guanti e mascherine per ridurre il rischio di contagi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma, anche in questa particolare fase di allentamento delle restrizioni, SpedireAdesso.com continua a essere un ottimo partner per tutti i bolognesi che desiderano spedire un pacco e allo stesso tempo evitare i luoghi affollati come uffici postali e sedi del corriere espresso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • E' nata la figlia di Gianluca Vacchi: ecco come si chiama. Tenera foto sui social

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento