rotate-mobile
Economia

Superbonus 110%, ecco la piattaforma regionale: le pratiche si presentano on line

Il modulo “CILA Superbonus” e "permetterà di accelerare i tempi per l’avvio dei cantieri, in particolare nei condomini, oltre ad abbattere i costi delle pratiche edilizie"

Il superbonus del 110% per gli interventi edilizi ora in Emilia-Romagna si può richiedere on line, la Regione e Lepida hanno predisposto un apposito modulo informatico per presentare tutta la documentazione. 

Il Superbonus è un’agevolazione introdotta dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Il modulo, “CILA Superbonus”, da alcuni giorni è disponibile online sulla piattaforma regionale “Accesso Unitario” di Lepida per tutti i professionisti del settore che hanno così la possibilità di presentare in via telematica la domanda per tuti i Comuni della regione. 

"Permetterà di accelerare i tempi per l’avvio dei cantieri, in particolare nei condomini, oltre ad abbattere i costi delle pratiche edilizie. Un servizio che va in aiuto ai cittadini e che al tempo stesso agevola il lavoro dei Comuni, che in questo periodo sono subissati dalle richieste" fa sapere la Regione. 

Il nuovo servizio è disponibile per tutti i Comuni della Regione, con l’eccezione di Bologna e Riccione, che hanno già un loro sistema integrato per la gestione delle pratiche.    

“Si tratta di uno strumento prezioso - spiegano gli assessori regionali alla Programmazione Territoriale e Paesaggistica, Barbara Lori, e al Bilancio, Paolo Calvano - per accorciare sempre più le distanze tra cittadini e imprese, senza abbassare la guardia su legalità e rispetto delle regole. Questa nuova procedura, guidata per essere ancor più efficace, è inserita nel Patto per la semplificazione che la Regione Emilia-Romagna ha predisposto e condiviso con i sottoscrittori del Patto per il Lavoro e per il Clima. La volontà è quella di agevolare cittadini, imprese e Comuni sempre nell’ottica della tutela dei diritti e dell’efficacia”.

Come si fa

Collegarsi al portale per l’inoltro telematiche delle pratiche e dopo aver scelto il Comune destinatario della pratica, a partire dalla voce “Edilizia Residenziale” è possibile selezionare l’intervento “CILA-Superbonus” e poi seguire gli step guidati di compilazione offerti dalla piattaforma informatica.  

Infine, a partire dal prossimo 16 novembre la piattaforma Sieder per la trasmissione delle pratiche edilizie sarà chiusa e tutte le domande trasmesse dai professionisti mediante l’applicativo saranno importate nella piattaforma regionale Acceso Unitario. 

Bonus domotica 2021: cosa è e come ottenere la detrazione fiscale del 65%

Rottamazione Tv, il corecom spiega le regole per il nuovo bonus

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbonus 110%, ecco la piattaforma regionale: le pratiche si presentano on line

BolognaToday è in caricamento