Domenica, 13 Giugno 2021
Economia

No superbonus 110% alle strutture ricettive. Duro l'assessore: "Molto grave, settore massacrato dalla pandemia"

"Ci attiveremo quindi subito per far reintegrare il Bonus e chiedo fin da ora al ministro Garavaglia di intervenire immediatamente per risolvere questa situazione”

"Non può, in alcun modo, essere ancora penalizzato da decisioni incomprensibili. Se è vero che il settore è un driver fondamentale per la ripartenza, in Emilia-Romagna contribuisce per il 14% al Pil regionale". Duro l'assessore regionale al turismo Andrea Corsini alla notizia della possibile cancellazione del Bonus 110% per la ristrutturazione degli alberghi e delle strutture ricettive.

"Sarebbe un fatto molto grave. Il turismo è un settore che è stato massacrato dalla pandemia, bisogna agire su ogni leva per sostenerlo in questa fase delicata e il Bonus è uno strumento efficace per la competitività delle imprese, anche per rilanciare l’offerta nei mercati nazionali e internazionali. Il Governo piuttosto prenda esempio dall’Emilia-Romagna che ha investito la scorsa legislatura 50 milioni di euro per la riqualificazione alberghiera e proseguirà nell’attuale con nuove risorse”. 

Decisione "incomprensibile" anche per Silvia Piccinini, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle "si tratta di una misura che, come abbiamo sempre sostenuto, darebbe nuova linfa a un settore pesantemente colpito dalla pandemia. Per questo è necessario che il ministro (del turismo - ndr) Garavaglia intervenga al più presto per risolvere questa situazione”.

Casa, bonus facciata 2021: come funziona

“Siamo al fianco dei nostri lavoratori e operatori turistici- prosegue Corsini- e utilizzeremo tutti i canali possibili per far riparare questa decisione assurda. Lo ripeto, adesso è il momento di sostenere le nostre imprese, di dare, non di togliere. Ci attiveremo quindi subito per far reintegrare il Bonus e chiedo fin da ora al ministro Garavaglia di intervenire immediatamente per risolvere questa situazione”.  

“In questi mesi dalle Regioni è arrivata una richiesta molto chiara e netta riguardo all’esigenza di estendere le agevolazioni anche ad hotel, alberghi ed agriturismi – aggiunge Silvia Piccinini – Richiesta che, qui in Emilia-Romagna, si è concretizzata la scorsa settimana nell’approvazione di una nostra risoluzione che chiedeva proprio alla Giunta di lavorare assieme al Governo al riconoscimento del superbonus a questo settore. È davvero incredibile che all’interno delle forze che compongono la maggioranza a Roma ci sia chi non riesca a capire l’importanza che il superbonus può significare per tutto il settore turistico in modo da farlo ripartire in un’ottica sempre più sostenibile anche dal punto di vista economico. Bene ha fatto l’assessore Corsini a invitare il ministro Garavaglia ha darsi da fare. Questo errore deve essere rimediato al più presto” conclude la capogruppo M5S.  

Bonus verde 2021: cosa è, come avere la detrazione e i documenti necessari 

Vaccinazione lavoratori e operatori del turismo: si parte il 7 giugno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No superbonus 110% alle strutture ricettive. Duro l'assessore: "Molto grave, settore massacrato dalla pandemia"

BolognaToday è in caricamento