menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tassa di soggiorno da cancellare? Aitini: "Una perdita di 6 milioni di euro"

Se il nuovo governo dovesse, come previsto dal contratto sottoscritto da Lega e M5s, cancellare la tassa di soggiornon per l'assessore Alberto Aitini sarebbe: "La perdita di un cifra importante che viene tutta reinvestita nello sviluppo turistico"

Se il nuovo governo dovesse, come previsto dal contratto sottoscritto da Lega e M5s, cancellare la tassa di soggiorno, per Bologna sarebbe una perdita secca di quasi sei milioni di euro. "Una cifra importante, che viene tutta reinvestita nello sviluppo turistico della citta' per fa si' che Bologna sia piu' bella e pulita", ricorda l'assessore al Commercio, Alberto Aitini, a margine del workshop in programma per la 22esima edizione della Borsa delle 100 citta' d'arte. "Per noi sarebbe una perdita molto pesante, cosi' come lo sarebbe per tutte le citta' turistiche italiane.

Aitini: "Sarebbe un gravissimo errore"

Sarebbe un gravissimo errore e spero che il governo che nascera' nei prossimi giorni non faccia come prima scelta una scelta che andrebbe a penalizzare i comuni che sono il fiore all'occhiello di questo Paese", auspica l'assessore. "Visto che hanno fatto tante promesse in campagna elettorale, mantengano quelle piuttosto che andare a in tasca ai Comuni che investono in cultura, turismo ed enogastronomia. Speriamo di ravvedano", conclude Aitini.

(agenzia Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento