Giovedì, 24 Giugno 2021
Economia Zona Universitaria / Via Zamboni

Tiger sbarca in città: lo shop danese di design low-cost all'ex Feltrinelli International

Nuove opportunità di lavoro e una due giorni di grande festa per l'apertura: probabilmente a settembre, certamente con la musica dell'etichetta Garringha

Il negozio di Milano

Arriva finalmente anche a Bologna la catena danese Tiger, che aprirà alla fine di giugno uno store nei locali che erano quelli di Feltrinelli International, in via Zamboni, centro nevralgico dell'Università. Dalla sede torinese del brand nato a Copenaghen e specializzato in design low cost (accessori per la casa, strumenti per l'ufficio, giocattoli, accessori per la persona e tanto altro) ci fanno sapere che: "I lavori sono appena iniziati e l'opening ha come data indicativa il 27 giugno. Il negozio bolognese si svilupperà sui due piani e sarà anche il luogo di eventi culturali, grazie anche alla collaborazione con l'etichetta bolognese Garrincha". Non solo. L'inaugurazione prevede una due giorni di festa a tempo di musica. L'arrivo di Tiger, significa naturalmente nuovi posti di lavoro.

Per chi non conoscesse il brand danese che crea dei veri e propri "addicted", Tiger (che al momento ha una ventina di punti vendita in tutta Italia) è un marchio che in tutti i suoi store monomarca propone un design unico dedicato a vari settori e target, è divertente e colorato, l'Umorismo e colore sono l’aspetto principale.

UN'AZIENDA MULTICULTURALE E MULTIRAZZIALE CON CODICE ETICO. Tiger Italia è un’azienda giovane e dinamica dove attualmente lavorano quasi duecento persone. E’ un’azienda multiculturale e multirazziale, lavorano persone che provengono da quattro continenti e sette nazionalità differenti e offre ai propri dipendenti contratti a tempo determinato per un anno, per poi passare al tempo indeterminato. In questo momento così delicato Tiger Italia fa impresa attraverso una gestione sana e una seria responsabilità nei confronti dei lavoratori. Il codice etico è stato realizzato da Lennart Lajboschitz, Concept Director e Fondatore di Tiger, confrontandosi con le policy di altri gruppi leader in Danimarca e mettendo per iscritto le condizioni necessarie per lavorare con l’azienda, affrontando ciò che riguarda gli accordi con i fornitori, le politiche ambientali, il lavoro minorile.

Il mondo di Tiger non è solo legato all’oggettistica e ai negozi, ma è in gran parte vicino al mondo culturale. Oltre a sponsorizzare alcuni degli eventi più importanti della realtà italiana come il Salone Internazionale del Libro, Artissima, Paratissima, Tiger è anche promotore di nuove realtà come la Tiger Music, etichetta discografica nata per promuovere giovani artisti emergenti. Il Tiger Spot di Genova, progetto pilota nato con l’idea di essere un luogo ricreativo. Uno spazio versatile dove la parola chiave è condivisione. Al Tiger Spot si può sorseggiare un caffè, divertirsi con i giochi a disposizione come il ping pong e il calcetto e nel fine settimana assistere a concerti e spettacoli.  E poi ancora Tiger Camera, un concorso fotografico annuale dedicato ai foto amatori di tutto il mondo.

LA STORIA DI TIGER. Tiger è nata a Copenhagen quindici anni fa e attualmente, in Italia, presente a Torino (via XX Settembre 51/g; corso Vittorio Emanuele 62; via Nizza 185-187; via Garibaldi 34), Milano (via Nerino 12; via Meravigli 1; corso XXII marzo 28), Genova (via San Vincenzo 53), Piacenza (corso vittorio Emanuele II 118), Alessandria (via Migliara 6), Bergamo (via Sant’Orsola 10), Cremona (corso Campi 52), Verona (Via anfiteatro 11), Siena (via Pantaneto 16), Como ( Via V giornate 10), Trieste (viale XX Settembre 5), Firenze (via dei Servi 98), Livorno (via Cairoli 69), Marghera (Centro Commerciale Nave de Vero -  30175  Venezia), Viareggio( via Fratti 250), Roma (Piazza Benedetto Cairoli 7/8, Piazza della Radio 1, Via Tiburtina 423, Via Tuscolana 1252), Catania (Contrada Bottazzi sn, c/o Parco Commerciale Le Zagare). Il primo negozio è stato aperto nell’aprile 2011.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiger sbarca in città: lo shop danese di design low-cost all'ex Feltrinelli International

BolognaToday è in caricamento