rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia Bentivoglio

La pandemia taglia le Frecce Trenitalia, l'AD: "Domanda crolla anche in Emilia-Romagna"

Dati preoccupanti snocciolati oggi dall'AD Iacono alla Commissione Trasporti della Camera: "L'Emilia-Romagna era una delle regioni con la domanda più elevata, ora registra anche per il regionale un meno 60-65% e parlo delle ore di punta". Qui tutti gli step delle prossime settimane

Circa 1,5 miliardi di euro di perdite di fatturato per Trenitalia a causa della pandemia. I dati, preoccupanti, sono stati resi noti oggi, 5 novembre, dall'AD Orazio Iacono in audizione alla Commissione Trasporti della Camera. 

"L'Emilia-Romagna - ad esempio - era una delle regioni con la percentuale di domanda più elevata ed è arrivata intorno al 70% nei momenti migliori post prima ondata, ora si registra anche per il regionale un meno 60-65% rispetto al periodo pre-covid, e parlo delle ore di punta".

Perché dopo il 13 dicembre non si può prenotare un treno? Fs fa chiarezza 

Per Iacono la domanda tornerà ai livelli pre-crisi "non prima del 2022 , forse anche 2023. A ottobre 2020 si è registrato un calo del 65% rispetto allo stesso mese del 2019, nei primi giorni di novembre dell'80%" per effetto dei nuovi Dpcm. 

Meno treni e collegamenti 

Le nuove restrizioni e le misure sul riempimento dei convogli hanno portato alla decisione di Trenitalia di ridurre i collegamenti "senza lasciare fuori nessuno" e magari "aumentando le fermate", sottolinea Iacono. 

Dal 4 novembre è stata operata una riduzione di 28 collegamenti, pari a 190 frecce al giorno in circolazione, il 67% dell'offerta pre-covid. Trenitalia sta valutando ulteriori step: dal 9 novembre, la soppressione di ulteriori 50 corse (140 frecce al giorno in circolazione)  pari al 50% dell'offerta pre-covid, mentre dal 14 si potrebbe arrivare a 78 Frecce al giorno in circolazione, pari a un'offerta del 28-30 % rispetto al periodo pre-covid

"L'offerta regionale e Intercity non è al momento interessata alle riduzioni perchè la decisione spetta ai committenti. Ai viaggiatori che avevano prenotato verranno proposte alternative di viaggio, precedenti o successive, o il rimborso integrale del costo del biglietto". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pandemia taglia le Frecce Trenitalia, l'AD: "Domanda crolla anche in Emilia-Romagna"

BolognaToday è in caricamento