rotate-mobile
Economia

Vertenza parcheggio Tanari-BoMob, firmato l'accordo con i sindacati

Lavoratori e delegati avevano occupato il parcheggio e bloccato gli accessi

Tornano a lavoro i dipendenti di BoMob in servizio al parcheggio Tanari di Bologna, dopo la firma dell'accordo con le organizzazioni sindacali per il proseguo dell'attività per due dei lavoratori coinvolti nella vertenza. Un altro lavoratore prossimo al pensionamento ha accettato una proposta di uscita incentivata.

Soddisfazione per l'accordo raggiunto di Sergio Lo Giudice, capo di gabinetto e delegato del sindaco al lavoro, che ha presieduto il Tavolo metropolitano di Salvaguardia del patrimonio produttivo al quale in queste settimane si sono confrontati gli attori coinvolti nella vertenza, sulle possibili soluzioni da mettere in campo per salvaguardare l'occupazione dopo il cambio di appalto per la gestione del parcheggio. "A Bologna la tutela dei posti di lavoro nel caso di cambio di gestione di un servizio è un obiettivo imprescindibile, anche al di là dei vincoli imposti dalla normativa nazionale. - ha commentato Lo Giudice - Siamo soddisfatti che l’azienda abbia compreso questa esigenza e abbia contribuito attivamente a trovare risposte adeguate alla situazione. Ringrazio tutti i partecipanti al Tavolo di salvaguardia: è grazie al loro impegno che siamo arrivati a questo importante risultato".

"Questa vertenza è riuscita a portare sotto i riflettori della cittadinanza e delle istituzioni la necessità di invertire la rotta sullo smantellamento delle tutele per quanti impiegati in appalti e subappalti" fa sapere il sindacato Usb che aveva organizzato il presidio nel parcheggio con il blocco degli accessi.

Il Tavolo di salvaguardia è da sempre attento negli avvicendamenti tra aziende su appalti. In particolare, la vicenda del parcheggio Tanari è stata seguita a più riprese nel corso degli ultimi dieci anni. La richiesta di attivazione del Tavolo di salvaguardia da parte delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil e Usb risale a metà gennaio 2022, eguito da una riunione del Tavolo l'11 febbraio, in cui le parti con grande senso di responsabilità hanno sottoscritto un verbale in cui hanno assunto alcuni impegni per la salvaguardia dell'occupazione. In brevissimo tempo la vicenda si è dunque risolta positivamente.

(Foto Usb)

Vertenza parcheggio Tanari: "Riassunti con tempo pieno e anzianità", rientra la protesta

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza parcheggio Tanari-BoMob, firmato l'accordo con i sindacati

BolognaToday è in caricamento