menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carlotta Sassatelli Salvadori a Dubai

Carlotta Sassatelli Salvadori a Dubai

Sì ai viaggi per turismo all'estero: "Voli già pieni per Pasqua, ci vuole il tampone negativo e la prenotazione"

L'INTERVISTA Dopo il via libera dal Ministero dell'Interno si torna a viaggiare nei Paesi dell'UE. Dubai al centro del business travel: "Ci si va solo per lavoro, false le notizie sui vaccini gratuiti"

Si può tornare a prendere un aereo per andare in vacanza. Lo ha deciso il Ministero dell'Interno dando una risposta positiva all'interpello di Astoi (Confindustria Viaggi) consentendo da venerdì 19 marzo "lo spostamento per motivi turistici di viaggiatori che intendano recarsi in un paese estero aperto e fruibile per turismo e quindi inserito nell'elenco C (area Ue/Schengen)". Anche partendo da una zona rossa. A spiegare per bene questa novità Carlotta Sassatelli Salvadori dell'agenzia di viaggi Viaggi Salvadori: "Andare all'estero per le vacanze di Pasqua (e oltre) è quindi possibile, ma ci sono delle regole da rispettare perchè sia garantita la sicurezza in tempo di Covid. In primis un tampone negativo, oltre al titolo di viaggio e a una prenotazione documentata da mostrare ai controlli. L'aeroporto lo si può raggiungere sia che si stia in zona arancione che in zona rossa". 

Quali sono i Paesi inclusi nell'elenco C e quindi raggiungibili dall'Italia per una vacanza? "Si tratta fondamentalmente della Comunità Europea. In particolare (così come si legge sul sito del Ministero della Salute) si tratta di: Austria (con limitazioni specifiche), Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse isole Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo), Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori situati al di fuori del continente europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano), Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco".

Riapertura e passaporto vaccinale: Bonaccini fa il punto

Qualche giorno fa sono partiti dall'Italia i primi voli charter per le Canarie. Quali sono stati gli effetti? Anche da Bologna verrà ripresa questa tratta? Da quando? "Lo scorso 27 marzo abbiamo assistito a una ripartenza. Dall'aeroporto di Malpensa e da Verona sono decollati i primi aerei diretti alle isole Canarie ed erano pieni. I passeggeri che sono saliti a bordo si sono naturalmente sottoposti a tampone molecolare prima della partenza e ne faranno uno rapido al rientro. Il 10 aprile riprende la tratta Bologna-Fuerteventura (in contemporanea con Roma) con un volo settimanale e sono già arrivate le prime prenotazioni. C'è molta voglia di partire. In sicurezza". 

Dubai fra viaggi di lavoro e fake-news sui vaccini gratuiti 

E' appena rientrata da un viaggio di lavoro a Dubai. Un Paese di cui si parla molto sia perchè potrebbe assorbire il business travel di altre nazioni ospitanto congressi e fiere, sia per i famosi viaggi con vaccino incluso. Quale la realtà? E la situazione Covid-19? "Intanto a Dubai, dall'Italia, ci si va solo per comprovati motivi di lavoro. Oltre al passaporto e alla prenotazione, ci vuole un tampone negativo e un'autodichiarazione. Se ci si ferma per meno di 120 ore (5 notti) al rientro non è necessaria la quarantena. Detto questo preciso che le notizie che circolano sui vaccini gratuiti a chi sceglie gli Emirati come meta è assolutamente falsa. Si ha accesso alla dose di vaccino solo se si ha un'attività in loco. Dubai è del tutto safe. I suoi cittadini hanno a disposizione tutti i vaccini e ci sono molti controlli per strada fra guardie (scattano multe molto facilmente anche solo per una mascherina indossata male) e telecamere in grado di rilevare la temperatura. A Dubai tutto è aperto: cinema, teatri, ristoranti, negozi". 

Categorie colpite dalle restrizioni: il settore della bellezza

Congressi e fiere che dall'Europa potrebbero spostarsi a Dubai perchè già programmabili e organizzabili. E' uno scenario possibile? "Assolutamente sì. Intanto a ottobre 2021 apre Expò, l'Esposizione Universale degli Emirati Arabi Uniti (la prima di sempre) che era programmata nel 2021 e che si svolgerà dal prossimo autunno al 31 marzo 2022. Dubai sarà la meta perfetta per eventi aziendali, summit e congressi visto che è anche un punto di incontro mondiale". 

WhatsApp Image 2021-03-29 at 14.52.47-2

Covid, il bollettino: +2.560 casi in regione. Tra Bologna e Imola +747 e 28 morti

Covid, la bambina di 11 anni ricoverata al Sant'Orsola è uscita dalla terapia intensiva

Vaccini, dal 24 marzo si parte con le categorie vulnerabili

Vaccino AstraZeneca, così riparte la campagna vaccinale a Bologna

Riparte AstraZeneca, in fiera 300 vaccini per le forze dell'ordine

Contagi su ma Pandolfi (Ausl) rassicura: "Rt Bologna in calo a 1,02, famiglie stiano attente dentro casa"

 Covid, in Emilia Romagna primo caso di variante brasiliana

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento