rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Economia

Welfare, arriva il 'maggiordomo' aziendale: "A disposizione dei dipendenti, per bilanciare lavoro e vita privata"

L'idea arriva dalla smart company Up Day, dopo l'acquisizione di di Genius4U, start up bolognese che opera nel campo del welfare aziendale. Primi test del servizio all'arrivo della pandemia

Up Day, smart company che opera nel mercato dei servizi alle imprese e alla persona quali buoni pasto e piani di welfare aziendale, annuncia l’avvenuta acquisizione di quote di capitale di Genius4U, start up bolognese che opera nel campo del welfare aziendale."L’operazione sancisce una partnership importante che sottolinea ulteriormente la missione di Up Day di portare benessere sia all’interno delle aziende che nella vita delle persone", fanno sapere dall'azienda che svela l'ultima idea in lancio. Il 'Maggiordomo Aziendale', ovvero il “Genio che aiuta a risparmiare tempo occupandosi di svolgere gli impegni del quotidiano, andando incontro alle esigenze di ogni lavoratore". 

Il servizio  è frutto della collaborazione con Genius4U e mira a "far vivere ai dipendenti un quotidiano sereno, contribuendo a bilanciare lavoro e vita privata", spiegano ancora dal Up Day. 

I benefici? Sono molteplici, garantisce l'azienda. "Sia fronte dipendenti, che vedono un incrementato senso di benessere e di appartenenza all’azienda, sia per le imprese illuminate e sensibili al work life balance che possono sperimentare una diminuzione del turnover e allo stesso tempo un incremento delle performance e dell’attrattività. Dalla ricerca McKinsey & C.  “Il Welfare sussidiario”, infatti, emerge come l’86% dei lavoratori vorrebbe avere nella propria azienda dei servizi salva-tempo che possano concretamente essere di aiuto a bilanciare meglio vita professionale e personale".

Cosa fa il 'maggiordomo aziendale'

Di due tipologie i servizi proposti. Quelli di "time saving" per semplificare il quotidiano, con pacchetti legati alle commissioni per l’auto, alla spesa, farmacia, servizi postali, riparazioni e disbrigo di pratiche di vario genere. Ideali per chi ha bisogno di un aiuto per andare in lavanderia, al supermercato o in posta, per portare le auto al cambio gomme o ancora a prenotare esami o ritirare dei biglietti.

Il secondo comprende servizi di "caregiving" per il benessere personale, della famiglia e della casa con pacchetti nell’ambito della salute, della bellezza, dell’assistenza a bimbi e anziani, del petsitting e per la casa. Preziosi supporti per la ricerca di una baby sitter o di una badante, per portare a spasso il cane, o ancora per ritirare gli occhiali in riparazione o chiamare un idraulico se si rompe un tubo in casa.

"Genius4U, a 4 mani con l’azienda, analizza il contesto territoriale e seleziona i servizi personalizzandoli sulla base dei bisogni dei dipendenti; verifica la disponibilità di maggiordomi competenti e di fornitori in linea con i valori aziendali; monitora infine il grado di soddisfazione lungo il percorso" - dettagliano - "Il tutto direttamente in azienda: il maggiordomo può infatti essere presente ogni settimana in giornate concordate, gestendo le richieste e i partner coinvolti nei servizi, oltre ai pagamenti; oppure da remoto attraverso un maggiordomo digitale che si occupa delle richieste online 24/7".

Prove già durante la prima ondata pandemica

Già nel 2020, Up Day e Genius4U hanno collaborato con la Fondazione S. Orsola di Bologna, con l’obiettivo di poter semplificare le incombenze della vita quotidiana di chi era impegnato in prima linea per la crisi sanitaria, in un momento in cui tanti servizi erano inoltre chiusi o difficilmente raggiungibili.

“Annoveriamo tra le nostre priorità il benessere delle aziende e delle persone, fa parte del DNA nostro e della nostra casa madre, Gruppo Up. Day ha avviato sin dal 2017 programmi interni di conciliazione vita privata - lavoro, con massaggi alla scrivania, servizi di conciergerie o ancora con la consegna di alimenti bio a Km 0. Per poi proporli e implementarli anche nei piani di welfare aziendali dei clienti: siamo quindi orgogliosi della partnership con Genius4U per contribuire a dare un supporto a tutti i lavoratori e allo stesso tempo portare beneficio tangibile alle aziende, in termini di produttività e competitività ”, dichiara Mariacristina Bertolini, Direttore Generale e Vicepresidente Up Day.

“Genius4U nasce con l’obiettivo di essere alleata delle aziende nella creazione su misura di tutti quei servizi smart & time-saving che possano sollevare i lavoratori dalle incombenze e facilitare il loro stare bene di tutti i giorni, contribuendo così a costruire una comunità lavorativa positiva ed incentivata a dare il meglio. Crediamo che una sempre maggiore attenzione al corretto equilibrio vita-lavoro delle persone sia pilastro chiave per la crescita sana delle organizzazioni, e gli ultimi anni di pandemia ne hanno rafforzato l’importanza. Dopo i primi anni di esperienza nel mercato, Genius4U è pronta per consolidarsi come scale-up e siamo entusiasti di poter iniziare questa nuova fase di crescita assieme ad un importante player di settore, certi che l’innovatività tipica della start up unita alle riconosciute competenze e al network consolidato di Up Day saranno capaci di generare grande valore per i clienti e per tutto il mercato del welfare”, così dichiara Fabio Zini, Founder e CEO di Genius4U.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Welfare, arriva il 'maggiordomo' aziendale: "A disposizione dei dipendenti, per bilanciare lavoro e vita privata"

BolognaToday è in caricamento