rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Eventi

Festa della Liberazione, torna il 25 Aprile in presenza: il programma delle celebrazioni

Celebrazioni e iniziative a Bologna e in tutta la provincia: la Liberazione non si dimentica e non lo si fa attraverso le testimonianze, la musica, la visita dei luoghi partigiani

Il 25 Aprile torna in presenza dopo due anni. Le celebrazioni per l'anniversario della Liberazione di Monte Sole e Marzabotto, Pratello R'Esiste e tanti altri appuntamenti occuperanno questa importante giornata per la nostra storia con incontri, approfondimenti, canti e musica. 

24 e 25 Aprile a Monte Sole: celebrazioni per l'anniversario della Liberazione

Sono passati due lunghissimi anni e (finalmente) nel 2022 c'è un programma per le celebrazioni dell'anniversario della Liberazione dai nazifascisti. Si parte già domenica 24 aprile con "Ti racconto Marzabotto. Storia di un bambino che è sopravvissuto" di Franco Leoni Lautizi, con i concerti di La Para, Elisa Genghini, Indianizer, Espana Circo Este...e poi con Scuola di Pace c'è la visita guidata ai luoghi del memoriale. Il 25 aprile laboratori itineranti tutto il giorno, installazioni, mostre e punti ristoro, ma anche il concerto degli "Scariolanti" e della Banda Bignardi di Monzuno. E poi ancora la musica di: Rumba de Bodas, Marakatimba, Folkatomik...Il 25 aprile sarà garantino il servizio navette gratuito di andata e ritorno da Pian di Venola (sottopasso FS lato fiume Reno) a Monte Sole dalle 10.00 alle 20.00. 

Qui tutto il programma delle due giornate

25 aprile 2-2-2

Pratello R'Esiste: in via del Pratello tornano cori, musica e memoria

Due anni sono passati ma si torna in presenza solo adesso. Finalmente torna una giornata importantissima per tutta la città in una delle strade più amate e vivaci da ogni punto di vista: anche quando si tratta di non dimenticare la storia. Un assaggio del programma di quest'anno? Intanto si parte il 21 Aprile con “Cappuccetto Rosso Partigiano” e "Le Sgambate, duo di trampoliere" (di eventi ce ne sono anche altri). Il 25 Aprile ci sarà la posa della corona ai Caduti del Pratello, i canti popolari e partigiani e poi concerti e interventi. Musica con Jamu, Irma Trigger, Spacca il silenzio!, Contest contro tutte le guerre, Balotta Continua, Basement Boppers, Folkabbestia. Lungo la strada banchetti di associazioni e realtà del territorio, torneo di biliardino al Mutenye e torneo di briscola al Barazzo. 

Qui il programma completo del Pratello R'Esiste

Manifesto 25 aprile-3

77° anniversario della Liberazione di Bologna e dell'Italia: il programma

Il  21 e 25 aprile si celebra il 77° anniversario della Liberazione di Bologna e dell'Italia. L'anniversario della Liberazione è un momento di celebrazione, di riflessione e anche di festa per far conoscere e riportare alla memoria i momenti che segnarono, dopo anni di dolore e distruzione, la fine della guerra e del fascismo. Dal 21 al 25 aprile, saranno esposte le bandiere delle Brigate partigiane dalle finestre di Palazzo d’Accursio. Guarda le bandiere e gli stendardi nel sito Storia e Memoria di Bologna. Verranno deposte le corone nei luoghi della Resistenza presso i Cippi dei partigiani caduti nei Quartieri della città, alla presenza di autorità e studenti del territorio bolognese. Il manifesto ufficiale 2022 delle celebrazioni è stato realizzato da Silva Queiroz Larissa, studentessa del corso di design grafico dell'Accademia di Belle Arti selezionato dal professor Danilo Danisi nell'ambito del progetto Poster for the City.

Il programma di Bologna 

Il 25 Aprile ad Anzola è dedicato all'operaia partigiana Anna Zucchini

Quest’anno l'Amministrazione Comunale e l'Anpi di Anzola, l'Istituto Comprensivo De Amicis, con la collaborazione del Centro Culturale Anzolese e della Ca’ Rossa, si sono impegnate a realizzare un ricco programma di iniziative per celebrare la Liberazione di Anzola e dell’Italia. La Festa della Liberazione sarà dedicata ad Anna Zucchini, operaia, partigiana e femminista anzolese, nel centenario della sua nascita. Abbiamo fatto questa scelta per ricordare che la Resistenza inizio ben prima degli anni cruciali della lotta partigiana, nelle fabbriche, nelle campagne e nelle comunità, con uomini e donne che si opponevano alle angherie, ai soprusi e alle violenze, con azioni di boicottaggio, sabotaggio e contrasto al regime nazi-fascista. Anna Zucchini, operaia fu tra le promotrici di uno sciopero alla Ducati, arrestata e licenziata, fu poi staffetta e partigiana. Dopo la Liberazione fu protagonista delle lotte per i diritti delle donne e dirigente dell’UDI, l’Unione Donne Italiane. Con Anna vogliamo quindi rendere omaggio ai tanti che resero possibile la Liberazione, la Costituente e l’inizio della nostra storia democratica e repubblicana e dopo continuarono ad impegnarsi nella comunità e nella società, nella cultura e nella politica. Completano il programma delle celebrazioni: l’iniziativa delle Staffette Partigiane, come concreto esempio della trasmissione della memoria e ella coscienza civile; il concerto alla Ca’ Rossa, con gli allievi dei corsi di musica del Centro Culturale Anzolese diretti da Sergio Altamura; la “liberazione dei palloncini” che dalle scuole portano un messaggio di pace e speranza, quest’anno ancora più sentito e necessario.

Qui il programma della giornata

Festa della Liberazione a Zola Predosa

L'Amministrazione Comunale di Zola Predosa invita a partecipare finalmente in presenza agli appuntamenti dedicati al 77° anniversario della Liberazione dal nazifascismo e propone un ricco programma di iniziative in collaborazione con ANPI Zola Predosa, ANED Bologna, Centro Socio Culturale S. Pertini di Zola Predosa, la Compagnia degli Imprevisti, Direzione Didattica e Istituto Comprensivo di Zola Predosa. I primi appuntamenti sono per mercoledì 20 Aprile, anniversario della Liberazione di Zola Predosa: alle ore 9,00 l’Auditorium Spazio Binario (Piazza della Repubblica 1) accoglierà alcune classi terze delle Scuole medie F. Francia per la proiezione del docufilm “The Forgotten Front – La Resistenza a Bologna” e l’incontro con il regista Paolo Soglia, il Sindaco Davide Dall’Omo e l’Assessora alla Memoria storica Giulia Degli Esposti. Alle ore 18.00 verrà reso omaggio al monumento di via Valle che ricorda la battaglia di Monte Capra, preludio alla cacciata degli occupanti dalla nostra Città, mentre alle ore 20,30 sempre allo Spazio Binario verrà nuovamente proiettato “The Forgotten Front”, ma questa volta per un evento espressamente rivolto alla cittadinanza (ingresso libero con mascherina e certificazione verde rafforzata).

Lunedì 25 Aprile a partire dalle 8,30 si comincia con l’omaggio dell’Amministrazione comunale a monumenti, lapidi e cippi che sul territorio ricordano caduti e martiri antifascisti, mentre alle ore 10,30 prende il via il tradizionale corteo con la banda musicale da San Pancrazio e fino al Municipio di Piazza della Repubblica dove, alle ore 11,00, interverranno il Sindaco Davide Dall’Omo e il Presidente dell’Istituto Parri Virginio Merola. A seguire mostra e premiazione degli elaborati degli allievi delle classe 3^ della scuola media F. Francia "Per costruire la Pace diamo un futuro alla Memoria". Nel pomeriggio appuntamento nel parco del Centro socioculturale Sandro Pertini con il concerto dei “Mulini a Vento”, tavolo del baratto e mostra "I bastoni di Agostino Sibani".

Sabato 30 Aprile alle ore 21,00 presso l’Auditorium Spazio Binario, La Compagnia degli Imprevisti propone lo spettacolo teatrale "Lettere, storie e Storia di condannati a morte della Resistenza" con ingresso al costo di 10 euro. 

Musei e mostre aperti il 25 aprile a Bologna: 

Lunedì 25 Aprile giornata di festa. Ma l'arte e la cultura non chiudono, dando la possibilità di vedere e sentire tante belle esperienze. Partiamo dalla Pinacoteca di Bologna, che per la Festa della Liberazione resta aperta con orario 10-19. Anche il MAMbo visitabile dalle 10 alle 19. A Palazzo Fava l'occasione per visitare La quadreria del Castello. Pittura emiliana nella Collezione di Michelangelo Poletti è anche questa giornata speciale: lunedì 25 aprile 2022 ore 10.00-19.00. Anche Palazzo Albergati lunedì 25 aprile sarà aperto dalle ore 10.00 alle ore 20.00 con due mostre fotografiche da non perdere: OlivieroToscani e "Photos!"

Tutte le celebrazioni e le ultime news:

"Pratello R'Esiste": il programma completo

25 aprile blindato in via del Pratello: misure e divieti per la festa della Liberazione 

 25 Aprile 2022 Monte Sole - Marzabotto: il programma dei "Percorsi Antifascisti" 

Il 25 Aprile nei comuni della Città Metropolitana: tutti gli eventi 

21 e 25 Aprile: tutte le iniziative a Bologna 

La festa della Liberazione torna in presenza

25 Aprile al Pratello: "Siamo al lavoro da mesi. Tra musica e politica, sarà una giornata di memoria e festa" 

PD e Anpi celebrano insieme la liberazione di Bologna | FOTO 

ANPI, Cristiana Scappini (Pratello): "Oltre i fraintendimenti, questo 25 Aprile sarà ancora più sentito" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Liberazione, torna il 25 Aprile in presenza: il programma delle celebrazioni

BolognaToday è in caricamento