Eventi

Ageop: concerto-abbraccio del maestro Muti

Il Concerto Abbraccio del Maestro Riccardo Muti per i bambini dell’Oncologia Pediatrica di cui Ageop si prende Cura venerdì 10 marzo ore 21 Auditorium Santa Cristina, piazzetta Morandi 2 Bologna #LOTTOANCHIO 2017 Campagna AGEOP Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Sarà un "Concerto Abbraccio" quello che il Maestro Riccardo Muti dedicherà venerdì 10 marzo ai bambini dell'Oncologia Pediatrica di cui Ageop si prende Cura. Saranno al suo fianco all'Auditorium di Santa Cristina Rosa Feola, soprano, Anna Malavasi, mezzosoprano e Giovanni Sebastiano Sala, tenore, cantanti che il Maestro accompagnerà al pianoforte su arie e duetti d'Opera che lui stesso introdurrà al pubblico. L'Intero ricavato del concerto sarà destinato al raggiungimento dell'obiettivo della campagna #LOTTOANCHIO, dedicata da Ageop alla Giornata Mondiale di Lotta al cancro infantile. La Campagna ha come simbolo i pugni dell'Incredibile Hulk, emblema della forza che ognuno può donare a un bambino che sta combattendo contro il cancro ed si propone l'obiettivo di raccogliere 30.000 euro per garantire accoglienza e assistenza gratuite per un anno nelle case Ageop a tre bambini in terapia e alle loro famiglie. I bambini che Ageop ospita gratuitamente nelle sue case insieme alle famiglie sono piccoli pazienti in terapia presso il Reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico Sant'Orsola-Malpighi di Bologna. Sono circa 250 i bimbi di cui Ageop si prende cura ogni anno all'interno del Lalla Seràgnoli, tra questi sono circa 100 i piccoli che necessitano di ospitalità nelle case dell'Associazione. I periodi di permanenza di ogni bambino nelle case Ageop dipendono dalla fase della malattia, dalla risposta alle terapie e dalla distanza del paese di origine da Bologna e possono pertanto andare da alcune settimane ad oltre un anno. Ad accoglierli, i piccoli pazienti non trovano solo un alloggio confortevole, giochi, farmaci, servizi gratuiti di trasporto e spesa a domicilio, ma anche due operatrici competenti e affettuose, volontari qualificati e progetti di assistenza quotidiana pensati per affrontare la malattia ed elaborarla. Proprio a sostegno di questi piccoli pazienti andrà il dono del Maestro Muti che nel pomeriggio del 10 marzo dedicherà loro un incontro privato all'interno del Reparto Lalla Seràgnoli. Il "Concerto Abbraccio" che si terrà la stessa sera avrà l'obiettivo di dar voce ai piccoli e sensibilizzare la cittadinanza sul complesso mondo dell'Oncoematologia Pediatrica. Per informazioni e prenotazioni è possibile scrivere a promozione.ageop@aosp.bo.it o telefonare allo 051 399621. L'evento non è aperto ai media. AGEOP RICERCA ONLUS esprime il più profondo ringraziamento al Maestro Riccardo Muti per aver scelto di donare la Sua Arte all'Associazione e ai bambini dell'Oncologia Pediatrica e ringrazia sinceramente Rosa Feola, Anna Malavasi e Giovanni Sebastiano Sala per aver accettato l'invito del Maestro a prendere parte al Concerto Abbraccio. Si ringraziano la Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e Genus Bononiae per la concessione gratuita dell'Auditorium Santa Cristina e di tutti i servizi annessi all'uso della sala stessa. #LOTTOANCHIO ha il patrocinio di: Ministero della Salute, Regione Emilia Romagna, Città Metropolitana, Comune di Bologna, Azienda Ospedaliero Universitaria Sant'Orsola-Malpighi di Bologna, Confcommercio Ascom Bologna, Associazione Panificatori di Bologna ed ha già ottenuto il sostegno di diversi personaggi famosi. Sala Borsa è stata partner della conferenza di lancio mettendo a disposizione i suoi spazi. Il gruppo Multiradio partecipa all'evento attraverso la collaborazione delle tre emittenti Radio Bruno, Lattemiele e Radio Bologna Uno CRIF S.p.a. è sponsor della Campagna #LOTTOANCHIO 2017. L'Ufficio Stampa Giada Oliva promozione.ageop@aosp.bo.it Tel: 051 214 3866 / 051 399621 www.ageop.org AGEOP RICERCA ONLUS, Associazione Genitori Ematologia Oncologia Pediatrica, al 1982 accoglie e assiste i bambini malati di tumore e le loro famiglie, per migliorare le loro condizioni di vita e costruire un domani senza malattia. Ha sede nel Reparto di Oncoematologia Pediatrica Lalla Seràgnoli della Pediatria-Pession del Policlinico Sant'Orsola-Malpighi di Bologna e contribuisce alla crescita di questo centro d'eccellenza. 250 sono i piccoli pazienti di cui ogni anno Ageop si prende cura all'interno del Reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna. Tra questi, sono circa 100 i bambini, che provenendo da fuori Bologna, vengono ospitati gratuitamente ogni anno insieme alle loro famiglie nelle Case Ageop. Ad accoglierli non hanno trovano solo un alloggio confortevole, giochi, farmaci, servizi gratuiti di trasporti e spesa a domicilio, ma anche due operatrici competenti ed affettuose, volontari qualificati e di progetti di assistenza pensati per affrontare la malattia e elaborarla. 200 sono i volontari esperti, che ogni giorno tessono le attività di Ageop dedicandosi alla sensibilizzazione, alla realizzazione di eventi, alla creazione di manufatti, all'accoglienza e assistenza, al front office, ai trasporti, alla logistica e ai Punti. € 400.000 sono i fondi che Ageop investite per garantire ai piccoli pazienti il servizio di accoglienza (vitto, alloggio, trasporti quotidiani, utenze, supporto logistico). € 120.000 per garantire il personale che si dedica quotidianamente all'assistenza dei piccoli pazienti, dei loro genitori e dei loro fratelli. € 70.000 sono i fondi erogati da Ageop ogni anno per i contratti alle 2 psicologhe Ageop che supportano bambini e famiglie in ospedale e nelle case d'accoglienza. Circa € 280.000 vengono investiti da Ageop ogni anno per garantire i contratti a 4 medici dell'Unità Trapianto e ai 5 biologi-ricercatori del Laboratorio di Ricerca e Diagnostica del nostro "Lalla Seràgnoli". €20.000 sono i fondi dedicati ogni anno al Progetto di Arte Terapia, Yoga e Riabilitazione Psicosociale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ageop: concerto-abbraccio del maestro Muti

BolognaToday è in caricamento