L’archetto virtuoso di Alessandro Cosentino

A soli 32 anni, Alessandro Cosentino è già un nome di rilievo nella musica del nostro Paese. E parliamo di “musica” tout court, perché lo spettacolo Violino… Non solo classica che andrà in scena al TaG di Granarolo il prossimo venerdì 9 febbraio alle 21 rende perfettamente l’idea alla base delle performance del violinista bolognese: quella di una musica capace di abbattere le barriere, di oltrepassare i confini imposti dalle etichette e dalle convenzioni. “Come in un viaggio -ha spiegato il musicista in un’intervista con Radio Città Fujiko- si attraversano cinque generi musicali, dimostrando la versatilità del violino, il cui utilizzo non è un’esclusiva della musica classica”. Tra brani originali e alcune cover, Cosentino offre praticamente cinque concerti in uno, passando dalla classica al folk, dal jazz al flamenco, “per terminare addirittura con un’incursione nel rock, con violino elettrico e effetti analogici”. Il risultato è uno spettacolo emozionante e divertente, capace di accompagnare lo spettatore in un percorso che esalta la capacità del violino di parlare molteplici linguaggi.

Alessandro Cosentino ha suonato come violinista nell’orchestra dei Cherubini di Riccardo Muti. Ha riadattato, su espressa richiesta di Cristina Mazzavillani Muti, le musiche di Puccini per il musical Mimì è una civetta per il Ravenna music festival, collaborando con artisti di fama internazionale quali Simone Zanchini con i suoi virtuosismi con la fisarmonica e Fabrizio Bosso, due dei più straordinari jazzisti italiani. Attualmente, insieme al suo progetto Minor Swing, un quintetto d’archi, collabora con l’orchestra del Teatro Regio di Parma e l’Orchestra italiana.

I biglietti (intero € 15, socio coop spett. € 12, ridotto € 13,50, bambini fino a 12 anni 1 €) sono acquistabili direttamente al botteghino del teatro, oppure online sul circuito Vivaticket. È possibile prenotare i biglietti anche telefonicamente durante gli orari di apertura della biglietteria (martedì e giovedì 17.30 - 19.30, sabato 10.00 - 12.30), con l'obbligo di ritirarli entro 40 minuti prima dell'inizio dello spettacolo. Il Teatro, in via S.Donato 209/b a Granarolo dell'Emilia, si trova a soli 15 minuti di macchina da Bologna e dispone di un ampio parcheggio.

La Cooperativa dello Spettacolo, che ha offerto alla città di Granarolo il nuovo teatro di via San Donato, conta oggi circa 250 soci. Nata con lo scopo di supportare la crescita culturale del territorio, continua a onorare la finalità sociale espressa agli esordi avvicinando all'arte della recitazione grandi e piccini, sia attraverso le proposte in cartellone -che continuano a vedere una grande partecipazione- ma anche con le attività laboratoriali e i corsi, organizzati quest'anno in collaborazione con il Corpo Bandistico di Minerbio (Propedeutica musicale), ITC Studio (corsi di recitazione per bambini e per adulti), Rimachéride (Public Speaking), oltre al corso di inglese, per adulti e bambini, che utilizza il metodo Funsongs education, con insegnanti madrelingua.

Per informazioni: TaG, Teatro a Granarolo - via San Donato 209/b - 40057 Granarolo dell'Emilia - ph. 051 0353248 - info@teatroagranarolo.it - www.teatroagranarolo.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "L'eco della prima collina": musica alla Casa del Custode del Parco di Villa Ghigi

    • dal 2 July al 28 August 2020
    • Casa del Custode di Villa Ghigi
  • Bologna Festival: grande repertorio sinfonico e capolavori barocchi

    • dal 8 April al 20 October 2020
    • Vari luoghi
  • “L’estate del Bibiena”: concerti estivi con aperitivo sulla terrazza affacciata su Piazza Verdi

    • dal 1 July al 8 August 2020
    • Teatro Comunale

I più visti

  • "Sotto le stelle del cinema": il programma del cinema in Piazza Maggiore e al BarcArena

    • Gratis
    • dal 4 July al 1 September 2020
    • Piazza Maggiore e BarcArena
  • La Collina delle Meraviglie: il programma dal 16 giugno al 15 settembre

    • dal 16 June al 15 September 2020
    • Colli bolognesi
  • Rocchetta Mattei riaperta al pubblico con un nuovo percorso

    • dal 23 May al 31 August 2020
    • Rocchetta Mattei
  • Etruschi, viaggio nelle terre dei Rasna al Museo Civico Archeologico

    • dal 7 December 2019 al 29 November 2020
    • Museo Civico Archeologico
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BolognaToday è in caricamento