Capodanno con Circo Nero al Matis

Lunedì 31 dicembre 2018 Circo Nero Classic al Matis Dinner Club di Bologna. 

Il dicembre 2018 del Matis Dinner Club di Bologna si conclude come meglio non potrebbe. dopo il recentissimo Star’s Cake (martedì 25 dicembre) con Andrea Oliva e Federico Grazzini, lunedì 31 dicembre 2018 il party di Capodanno del Matis vede protagonista il Circo Nero in versione Classic.

La magia, i sogni, i ricordi e le infinite sorprese del Circo Nero Classic animano l’ultima notte del 2018 del Matis Dinner Club; un’armata estrosa che fa della tolleranza e dell’allegria una delle sue bandiere preferite, capace in questi anni di esibirsi a Mosca, Ibiza, Barcellona e in tante altre metropoli sia italiane che straniere. Un vero e proprio “carrozzone” che arriva, scappa e che nel percorso si diverte con cantastorie, pierrot, mangiafuoco, contorsionisti, giochi aerei, improbabili clown e presentatori, atmosfere giocose e maliziose, per un susseguirsi ininterrotto di emozioni.

Lunedì 31 dicembre 2018 in consolle al Matis Rex e Ciuffo (dj) e Tanja Monies (vocalist). Dinner dj Marco Bartolomucci.

Matis Dinner Club

Via Rotta 10 – Bologna

infoline 051/6199041 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

I più visti

  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • “Criminis Imago. Le immagini della criminalità a Bologna”: la mostra riapre a febbraio 2021

    • dal 1 febbraio al 27 giugno 2021
    • Santa Maria della Vita
  • Le Frecce Tricolori volano sul Gran Premio del Made in Italy

    • solo domani
    • Gratis
    • 18 aprile 2021
  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento