Ciri Ceccarini porta a Bologna l'omaggio di Rimini a Lucio Dalla

Ci sarà anche il cantautore riminese Ciri Ceccarini tra i protagonisti dell’omaggio che Bologna Estate dedica domani e dopodomani (giovedì 6 e venerdì 7 settembre dalle ore 21) al grande Lucio Dalla in piazza Verdi.
“Bologna suona e canta Lucio Dalla” è il titolo della manifestazione, organizzata dalla Fondazione Lucio Dalla e dal Comune di Bologna sotto la direzione artistica di Marcello Balestra.
Nel corso della duegiorni vari artisti dell’area bolognese si alterneranno sul
palco insieme a collaboratori e amici di Lucio seguendo un ideale percorso di amatissimi successi. Piazza Grande, la band di Stefano Fucili, e la emozionante voce di Iskra Menarini, ospiteranno tanti appassionati del mondo di Lucio.
Venerdì 7, invece, in continuità con l’attività di scouting in cui Dalla ha sempre creduto, un gruppo di talentuosi ragazzi, anche loro bolognesi, suoneranno e canteranno le proprie canzoni oltre a una particolare interpretazione di due brani di Lucio.
Ciri Ceccarini ha dedicato molta parte del suo studio- rilettura del grande cantautorato italiano all’opera dell’ artista bolognese
Un rapporto, quello che lega Ciri Ceccarini a Lucio Dalla, divenuto poi particolarmente speciale dopo la realizzazione estemporanea dell’happening artistico “Caro amico ti scrivo”, andato in scena al teatro comunale di Bellaria-Igea Marina il 4 marzo 2012, in contemporanea con l’addio all’autore de “Le rondini”. Un progetto ardito che ha visto la piena adesione dell’amministrazione comunale e della direzione artistica del teatro di Bellaria e la partecipazione spontanea e gratuita di artisti e pubblico da tutta la Romagna, progetto che continua ad andare in scena nei teatri di tutta Italia.
Nel 2016 Ciri ha trionfato con un delicatissimo e riuscito omaggio a Lucio Dalla nella finale della sezione Editi della sesta edizione del Concorso Canoro Nazionale "Premio Silvano Soprani" di Morciano.
Ceccarini si è esibito in una versione unplugged de “Il gigante e la bambina”, accompagnato al pianoforte dal maestro Antonio Patané che ha curato anche il nuovo arrangiamento del brano scritto da Lucio Dalla per Ron che ha ricevuto apprezzamento e complimenti da parte del pubblico e della critica. Guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=78nQohANqEc
“Con lo spettacolo di questo inizio settembre a Bologna – ha detto l’artista riminese – scriviamo un’altra pagina tra memoria e futuro nel nome della musica, testimone più fedele dell’esistenza in vita di Lucio Dalla un maestro che manca ma resta vivo e presente ogni giorno, per la sua Bologna, per i suoi fan e per tutti gli amatori delle note d’autore. Ringrazio di vero cuore il maestro Marcello Balestra – ha concluso Ciri - che non dimentica mai di coinvolgermi in queste manifestazioni nelle quali, idealmente, mi piace portare a Bologna la bandiera della Romagna e di Rimini che pure furono tanto care a Lucio. Cerchiamo di fare del nostro meglio, speriamo di riuscirci”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • 34esima edizione di "Corti, Chiese e Cortili": la rassegna musicale della Fondazione Rocca dei Bentivoglio

    • Gratis
    • dal 6 settembre al 20 dicembre 2020
    • Valsamoggia
  • CONCERTI SOSPESI FINO AL 24/11 Musica fuori porta, torna "Ferrara In Jazz": musica da ottobre a maggio

    • dal 3 ottobre 2020 al 31 maggio 2021
    • Ferrara
  • Teatro Comunale di Bologna, sei concerti per “Aperti, nonostante tutto” 

    • Gratis
    • dal 6 dicembre 2020 al 10 gennaio 2021
    • canale YouTube del teatro

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • De Chirico oltre il quadro. Manichini e miti nella scultura metafisica diventa permanente

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
    • Museo Magi'900
  • "Crinali": musicisti, narratori e artisti da incontrare "a sorpresa" lungo l'Appennino

    • Gratis
    • dal 1 luglio al 31 dicembre 2020
    • Appennino
  • Polittico Griffoni, apre dopo il lockdown la mostra “La Riscoperta di un Capolavoro” a Palazzo Fava

    • dal 19 maggio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Fava 
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento