Concerto del 1°Maggio a Bologna

E' Eugenio Finardi il direttore artistico del concerto del 1° Maggio a Bologna da CGIL, CISL e UIL: quest'anno sul palco di Piazza Maggiore BAndabardò, Dardust, Dimartino, Antico, Sara Loreni, Li Bassi, Mulini a Vento e Ladri di Carrozzelle e Osteria del Mandolino. 

“Il lavoro per conquistare il futuro. Una grande festa in piazza a Bologna per celebrare in musica questo prezioso diritto. Perché il lavoro è dignità. Il lavoro è vita.” Finardi, per il secondo anno consecutivo, è il direttore artistico del concerto del 1° maggio a Bologna che l’anno scorso ha fatto il suo esordio con una programmazione variegata e di grande successo.

In Piazza Maggiore la musica comincerà dalle 17.30 in poi: OSTERIA DEL MANDOLINO, LADRI DI CARROZELLE, MULINI A VENTO, LI BASSI, SARA LORENI, ANTICO, DIMARTINO, DARDUST, BANDABARDO’ si avvicenderanno sul palco fino a notte. Ma non ci sarà solo musica, la giornata sarà anche ricca di iniziative sui grandi temi di attualità, insieme alle sorprese sul palco ancora da annunciare.

Sulla scelta del cast artistico, il cantautore aggiunge «Anche quest’anno ho voluto mettere insieme due elementi: l’attenzione all’attualità e l’atmosfera di festa e partecipazione che caratterizza questa città, anche nei momenti più bui: sul palco vedremo quindi avvicendarsi artisti molto diversi tra loro ma ugualmente uniti dalla tenacia nel loro lavoro e in grado di dare a Piazza Maggiore un positivo scossone di energia, confermando il PRIMOMAGGIO BOLOGNA come una tradizione. 

Ecco chi sono gli artisti che calcheranno il palco di Piazza Maggiore: OSTERIA DEL MANDOLINO, una formazione musicale che nasce con lo scopo di portare alla luce e all’attenzione del pubblico la musica che si sviluppa in Italia dalla seconda metà dell’800 fino ai giorni nostri, attraverso autori illustri, virtuosi musicisti e soprattutto attraverso il ballo; LADRI DI CARROZZELLE che mostrano che la disabilità non è un limite... nemmeno nel fare rock; I MULINI A VENTO che si definiscono una band di “musica resistente contro l'indifferenza”; LI BASSI un groove irresistibile da Torino, musicisti eccezionali (tra cui l’intera sezione ritmica della rock band di Eugenio Finardi) e testi accattivanti, tutti da ballare! SARA LORENI resa famosa dal suo “NO” a X Factor ma confermata nel cuore del pubblico per aver introdotto grazie sue affascinanti performance live un nuovo senso al termine “cantautrice”; ANTICO un vero onore avere sul palco del Primo Maggio un’icona vivente come il siciliano Alfio Antico, tra i percussionisti più importanti d'Europa nonché artefice di suoni ancestrali a metà fra passato e futuro che, col suo nuovo progetto accompagnato da Lorenzo Urciulo (Colapesce) ha pubblicato uno tra i dischi più belli del 2016; DIMARTINOstraordinario autore capace di interpretare con uguale intensità le istanze della scena alternative e il bisogno di ritorno alle origini e alla tradizione di questo Paese; DARDUST il prezioso e sorprendente progetto tra elettronica e minimalismo di Dario Faini (anche autore di alcune tra le maggiori hit radiofoniche degli ultimi anni), un vero suono internazionale ; BANDABARDO’ uno “scalcinato e irriverente accrocchio di musicisti” tanto forti e originali con la loro storia da essere diventati un’istituzione dei palchi italiani. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Ernesto
    Ernesto

    Ma che concerto è questo della disfatta del mondo del lavoro e dei diritti tolti ai lavoratori?mi auguro che non vi partecipi nessuno e magari una bella protesta contro questi tre cialtroni che non fanno nulla per i lavoratori.Vergogna il sindacato è ben altra cosa!!!

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Bologna Festival: grande repertorio sinfonico e capolavori barocchi

    • dal 8 aprile al 20 ottobre 2020
    • Vari luoghi
  • Janz in the park, 6°Festival Jazz dell’Area Metropolitana di Bologna

    • dal 28 agosto al 29 settembre 2020
    • Giardino Rosamunde Pilcher
  • Bologna Festival: il programma 2020 data per data

    • Gratis
    • dal 10 settembre al 28 ottobre 2020
    • Parco di Villa Isolani alla Quaderna (Via Molino 6, Ozzano dell’Emilia, Bologna) Oratorio di San Filippo Neri (Via Manzoni 5, Bologna)

I più visti

  • Monet e gli Impressionisti. I capolavori del Musée Marmottan Monet di Parigi arrivano a Bologna

    • dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Albergati
  • Pizza Festival in tour: i migliori pizzaioli d'Italia arrivano a Bologna

    • Gratis
    • dal 25 al 27 settembre 2020
    • Giardini Parker Lennon
  • Etruschi, viaggio nelle terre dei Rasna al Museo Civico Archeologico

    • dal 7 dicembre 2019 al 29 novembre 2020
    • Museo Civico Archeologico
  • Certosa di Bologna, il calendario estivo: dal 18 giugno al 3 novembre 2020

    • dal 18 giugno al 3 novembre 2020
    • Certosa di Bologna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BolognaToday è in caricamento