"Coppélia" con Anbeta Toromani e Alessandro Macario

Der Sandmann (1816), variamente tradotto con L'uomo della sabbia, Il mago sabbiolino, L'Orco Insabbia, racconta del giovane Nataniele che nella sua infanzia subì il forte influsso di una storia, narratagli in parte dalla madre e in parte dalla governante, secondo la quale un oscuro personaggio, il Sandmann, getta sabbia negli occhi dei bambini che non vogliono dormire fino a quando gli occhi stessi, sanguinanti, escono fuori dalle occhiaie ed egli li porta sulla mezzaluna, in pasto ai figli che li mangiano con i loro becchi a punta.

Il bambino identifica questo essere con un amico del padre che egli odia, Coppelius, la sera in cui lo scopre compiere esperimenti alchemici col padre. Coppelius ricomparirà in seguito anche sotto altre spoglie.

Nataniele è studente universitario in una città italiana ove uno scienziato di nome Spallanzani ha costruito una bambola meccanica chiamata Olimpia. Egli la vede e se ne innamora scambiandola per una donna. Quando Nataniele, a causa di un inaspettato ingresso in casa Spallanzani, si accorge che Olimpia non è che un automa, in quel momento senza gli occhi, impazzisce e viene ricoverato. Dopo la guarigione egli riprende il rapporto con la precedente fidanzata, Clara. Qualche tempo dopo, mentre osserva la città dalla torre del municipio, scambia Clara per un automa e impazzisce nuovamente. Nel momento in cui scorge nella piazza sottostante lo sguardo di Coppelius si getta nel vuoto.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Sonar": la performance di improvvisazione teatrale online

    • solo oggi
    • Gratis
    • 18 aprile 2021
    • Online

I più visti

  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • “Criminis Imago. Le immagini della criminalità a Bologna”: la mostra riapre a febbraio 2021

    • dal 1 febbraio al 27 giugno 2021
    • Santa Maria della Vita
  • Le Frecce Tricolori volano sul Gran Premio del Made in Italy

    • solo domani
    • Gratis
    • 18 aprile 2021
  • Resilienze Festival 2020-2021: "​Legami Invisibili​"

    • Gratis
    • dal 8 settembre 2020 al 31 maggio 2021
    • Vari luoghi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento