I 10 eventi da non perdere questa settimana

La rete è una risorsa preziosissima e grazie alla condivisione degli eventi il salotto diventa teatro, cinema, platea. Ogni settimana una serie di idee su come trascorrere del tempo con qualità. 

La cultura non si ferma! Ormai lo sappiamo: nel rispetto del Decreto 8 marzo 2020 firmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri, al fine di contenere la diffusione del contagio da Coronavirus, ormai da tempo è sospesa l'apertura di musei e biblioteche e di tutti gli altri luoghi della cultura (archivi, aree e parchi archeologici, complessi monumentali), sono sospese inoltre le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi  inclusi quelli  cinematografici  e  teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato. Ma la rete è una risorsa preziosissima e grazie alla condivisione degli eventi il salotto diventa teatro, cinema, platea. Ogni settimana una serie di idee su come trascorrere del tempo con qualità. 

Ecco i 10 eventi da non perdere: 

1. Michele Luppi: "Storytelling"

Mercoledì 15 aprile Michele Luppi "Storytelling" alle ore 15:00 in live streaming. Per la rassegna WOW! del Centro Sviluppo Artisti, Music Academy presenta Michele Luppi "Storytelling".  In via del tutto eccezionale, la rassegna WOW! del Centro Sviluppo Artisti prosegue in live streaming con le dirette su Meet di Google. L’incontro verte su un racconto fatto di aneddoti avvincenti e appassionanti, con uno dei maggiori musicisti e cantanti italiani che ha saputo affermare il suo talento anche all’estero. Michele Luppi ci racconta delle importanti collaborazioni con artisti, sia nazionali che internazionali che ha avuto nel corso della sua carriera artistica e dei progetti futuri. Diretta live streaming Meet il 15 aprile dalle ore 15.00 alle 17.00

Se si è iscritto a Music Academy contatta la segreteria per il codice di accesso all'aula virtuale: T. 3932960225 info@ma2000.it

Per esterni uditori in streaming: stream.meet.google.com

Evento gratuito: music-academy.it / facebook.com/musicacademy.bologna

2. Una commedia al giorno toglie il medico di torno

In streaming su YouTube alcuni tra i migliori spettacoli della Compagnia Teatroaperto. Il Teatro Dehon offre, in streaming su YouTube, la visione di alcuni tra i migliori spettacoli del repertorio della Compagnia, tutti realizzati e messi in scena dalla Compagnia Teatroaperto nell’arco di oltre un trentennio.

Per accedere al canale YouTube del Teatro: Canale YouTube Teatro Dehon

N.B. La direzione si scusa per la scarsa qualità video di alcuni filmati. Essi provengono in parte da versioni digitalizzate di copie analogiche originariamente registrate in Betamax, U-matic o VHS, realizzati per un uso esclusivamente interno alla Compagnia. Nondimeno, ritiene che tale materiale possa risultare interessante, anche e soprattutto quale testimonianza di una metodologia produttiva e di un orientamento artistico in larga parte ancora oggi immutati.

3. Allenamenti in salotto: le lezioni del CUSB direttamente a casa

L’Università di Bologna non dimentica l’importanza dell’attività fisica, da continuare a coltivare soprattutto in un periodo in cui il tempo viene passato all’interno delle mura domestiche. Per questo, grazie al CUSB - Centro Universitario Sportivo Bologna, dal lunedì al venerdì ogni mattina alle 8:30, sui canali social dell’Ateneo saranno pubblicati dei brevi video di allenamento: 15 minuti in compagnia di un istruttore CUSB per cominciare la giornata con un po’ di esercizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

  • Coronavirus, i casi del 13 gennaio: calano i contagi a Bologna e in Emilia-Romagna

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento