rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Erika Bertossi

Opinioni

Erika Bertossi

Giornalista BolognaToday BolognaToday

Come ti organizzo il weekend, i 10 eventi da non perdere

Dalle Giornate FAI d'Autunno alle zucche di Halloween, dai primi spettacoli a teatro alle Tartufeste: il fine settimana si fa vacanza godendosi tutte le proposte della città e dei suoi dintorni

Il clima è decisamente autunnale, ma non è il caso di chiudersi in casa a fare il cambio dell'armadio per tutto il fine settimana: fuori ad aspettarvi ci sono mercatini, concerti, spettacoli e sagre. Tanta cultura questo weekend, visto poi che scattano le Giornate FAI d'Autunno, il che significa accesso libero a luoghi meravigliosi da scoprire. 

Un memo, importante per questo fine settimana: per celebrare la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, il 16 ottobre appuntamento in Piazza Maggiore con "Riempi il Piatto Vuoto". Un evento di pixel art urbana, con 5.000 piatti bianchi di ceramica bianca che disegneranno il più grande piatto vuoto al mondo, per sostenere le mense cittadine e l’Etiopia.  Memo numero due, per gli amanti dei mercatini e della solidarietà: è partito giovedì e prosegue fino a domenica il "Vintage e non" di Antoniano: quest'anno una grande novità visto che il mercatino ha come location il celeberrimo stidio dello Zecchino d'Oro. 

Ecco i 10 eventi da non perdere questo weekend: 

1. Giornate FAI d'Autunno: palazzi, ville e castelli aperti per un weekend

(per chi ama l'effetto 'wow')

Appuntamento il 16 e il 17 ottobre con uno straordinario fine settimana autunnale per immergersi nello splendore del territorio e condividere con tanti altri visitatori l’orgoglio di appartenere al paese più bello del mondo. Tra i luoghi aperti anche nel bolognese così come in tutta Italia ci saranno palazzi, ville, chiese, castelli, aree archeologiche, esempi di archeologia industriale, musei e siti militari, che saranno mostrati attraverso lo sguardo curioso e originale dei giovani del FAI. Non mancheranno itinerari nei borghi, percorsi naturalistici e visite a luoghi “verdi” quali parchi, giardini urbani, cortili e orti botanici, spesso sconosciuti agli stessi abitanti delle città coinvolte, nel solco del crescente impegno della Fondazione per la diffusione di una più ampia “cultura della natura”. 

2. Zucche di Halloween e colori d'autunno: è tempo di "Pumpkin Patch"

(per chi vorrebbe docletto o scherzetto tutti i giorni)

Chiudiamo gli occhi e facciamo finta di essere in una classica fattoria americana, di quelle che nel periodo di Halloween si riempiono di zucche e di colori dell'autunno...Ed eccoci qua! Una giornata all’aria aperta alla scoperta dell’autunno, dei suoi odori, colori, gusti e tradizioni, partendo da una tradizione radicata nella cultura americana conosciuta come il "Pumpkin Patch" che consiste nel passare qualche ora all’aperto in mezzo alle zucche per scegliere quella da portare a casa e decorare per l’autunno e per Halloween! Appuntamento (insieme all'azienda agricola Billo) al Parco di FICO Eataly World nel "Parco delle Zucche"! 

3. Tartufesta a Castiglion de' Pepoli e a Monzuno

(per chi di Tartufeste non se ne perde una!)

Ecco il momento d'oro del tartufo. L'appuntamento per domenica 17 ottobre è a Castiglion de Pepoli e oltre alla degustiazione e alla vendita di questo meraviglioso frutto autunnale, in paese ci saranno tanti altri prodotti tipici del territiorio e tanta cucina montanara. Sempre domenica la mappa delle Tartuferste porta anche a Monzuno, dove allo stesso modo si potrà celebrare questo gustoso frutto dell'Appennino. 

Si parla di

Come ti organizzo il weekend, i 10 eventi da non perdere

BolognaToday è in caricamento