menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigilia, Natale e Santo Stefano a Bologna: gli eventi delle feste

Il 25 e il 26 dicembre sono giornate di festa: ma cosa offre la nostra città per chi vuole godersela anche a Natale e a Santo Stefano? Ecco cosa fare!

Giornate speciali, da trascorrere in casa con i propri cari, ma anche ottime occasioni per godersi la città e tutti i suoi appuntamenti. Cosa fare a Bologna la Vigilia di Natale, il 25 e per Santo Stefano? Ecco qualche idea! 

Bologna e dintorni: tutti i presepi da vedere

Gli eventi con Babbo Natale e per i bambini

Il 24 dicembre "Arriva Babbo Natale" a Capugnano. Dal tardo pomeriggio arrivo di Babbo Natale con slitta che porterà dei doni ai bambini. A seguire stand gastronomici. Il 24 dicembre "Arriva Babbo Natale" con doni e caramelle a tutti i bimbi, musica e brindisi di auguri anche a Savigno. Sempre la Vigilia di Natale "Aspettando Babbo Natale" a Castel d’Aiano: dalle 15.30 falò in piazza con caldo ristoro e musica natalizia. Alle 16.30 tra fuochi d’artificio arriva Babbo Natale a bordo della slitta.

Martedì 24 dicembre alle 10 alla Biblioteca Salaborsa, Sala bebè, piazza Nettuno 3 Spazio mamma - Coccole e libri. I professionisti del settore offrono consulenza e sostegno alle neomamme. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Cinema: Natale davanti al maxi-schermo con "Jumanjii: The Next Level"

Il 25 dicembre come bel regalo di Natale esce nella sale cinematografiche il film "Jumanji: The Next Level ". Il terzo film dedicato al magico gioco di ruolo mette ancora alla prova i grandissimi Dwayne Johnson, Jack Black, Kevin Hart e Karen Gillan. Il gioco che sembrava essere stato distrutto con una palla da bowling nella pellicola precedente è stato aggiustato e ha risucchiato al suo interno Spencer...ma non anticipiamo troppo...

Auguri in piazza, vin brulè e buon cibo

Auguri in piazza il 24 dicembre a Vergato insieme agli Alpini. Dal pomeriggio in piazza Capitani della Montagna grande festa
con polenta, vin brulé, crescenta e panettone. Falò di Natale a Lustrola (Alto Reno Terme). Alle ore 18 verrà acceso in strada il Falò della vigilia, di centenaria tradizione. Canti natalizi, dolci, caramelle e vin brulé per tutti. Gnocco Natale sempre la Vigilia  a Castelletto di Valsamoggia: dalle 14.30 gnocco fritto e tanti Babbo Natale per la versione natalizia della classica sagra locale.

Santo Stefano nei dintorni di Bologna 

Il 26 dicembre in piazza 2 Agosto 1980 a Pegola (Malalbergo) "Festa sotto l’albero" con spettacoli e giochi per bimbi, crescentine e caldarroste. Dalle 14. Santo Stefano dei ragazzi: rande festa per giovani sportivi dalle 15 al PalaRuggi, via Oriani a Imola.  Giovedì 26 dicembre Galà di Santo Stefano - Premio Alberghini ore 18:30 Teatro Biagi D’Antona a Castel Maggiore. Torna l’appuntamento con il Galà di Santo Stefano, tradizionale concerto di musica classica volto a valorizzare i giovani talenti che si sono distinti nelle ultime edizioni del concorso musicale regionale Premio Alberghini istituito nel 2015 dall’Unione Reno Galliera in partnership con il Teatro Comunale di Bologna. Significativo il ponte culturale con la Reggia di Caserta, che lo scorso gennaio ha ospitato presso la sontuosa Cappella Palatina il concerto di tre giovani strumentisti cresciuti nel nostro territorio, vincitori del Premio Alberghini. 

Musei e mostre

Il 26 dicembre alle 15.30 e alle 16.30 al Museo Davia Bargellini (Strada Maggiore 44), nell’ambito di Andar per presepi “Capolavori del Presepe napoletano del Settecento dalla Collezione Bordoni” Visita guidata alla mostra a cura di Fernando Lanzi (Centro Studi per la Cultura Popolare). Ingresso: gratuito.

Anthropocene è un progetto artistico che indaga l’indelebile impronta umana sulla Terra attraverso le straordinarie immagini di Edward Burtynsky, Jennifer Baichwal e Nicholas de Pencier. Combinando fotografia, cinema, realtà aumentata e ricerca scientifica, i tre artisti danno vita a un’esplorazione multimediale di grande impatto visivo che documenta i cambiamenti determinati dall’attività umana sul pianeta e ne testimonia gli effetti sui processi naturali. Al MAST con questi orari: martedì 24 dicembre ore 10–16, il 25 dicembre ore 12–19, giovedì 26 dicembre ore 10–19. 

L'artista colombiano Fernando Botero a Palazzo Pallavicini in un’importante esposizione. Il corpus della mostra è costituito da 50 opere uniche mai viste prima nel capoluogo emiliano, comprendenti una serie di disegni realizzati a tecnica mista e un pregiato insieme di acquerelli a colori su tela. L’esposizione, articolata in sette sezioni, rispetta i temi cari all’artista e pone la sua attenzione all’occhio poetico che questi è capace di posare sul mondo, regalando una bellezza fatta di volumi abbondanti, colori avvolgenti e iconografie originali. Un visionario inno all’esistenza che approfondisce il disegno inteso come fondamento della forma, primario e imprescindibile strumento di bellezza. Tra i soggetti selezionati compaiono personaggi legati alla tauromachia e al circo, silenti ed equilibrate nature morte, delicati nudi, personalità religiose, individui colti nella propria quotidianità: una rassegna visiva che tiene conto dell’intensa ricerca visiva di Botero, tesa all’affermazione del suo caratteristico linguaggio. Fra le aperture straordinarie il 26dicembre 2019, dalle 11.00 alle 20.00. 

La Chiesa di Santa Maria della Vita ospita la mostra “Il Presepio di Wolfango”, curata dalla figlia Alighiera Peretti Poggi. Un “presepio vivente” composto di 200 statuine in terracotta che Wolfango realizzò a partire dal 1964, anno di nascita della figlia Alighiera, e che ha continuato a crescere di anno in anno. Wolfango volle infatti dedicare la magia che lui stesso aveva vissuto durante l’infanzia ai figli Alighiera e Davide, con un’opera che fosse un tenero omaggio alla tradizione e alla ritualità del Natale e al tempo stesso la traccia di una memoria, di un “filo rosso” in grado di legare tra loro tutte le cose.
Aperture straordinarie. Martedì 24 dicembre 2019, Museo e Oratorio 10.00 – 16.00 / Compianto 10.30 -15.30. Mercoledì 25 dicembre 2019, Museo e Oratorio 10.00 – 19.00 / Compianto 10.30 -18.30. Giovedì 26 dicembre 2019, Museo e Oratorio 10.00 – 19.00 / Compianto 10.30 -18.30. 

Teatri

"Russia Eterna": un caleidoscopio di danze nazionali russe. Lo spettacolo va in scena al Teatro Celebrazioni il 26 dicembre 2019, Santo Stefano. Lo stesso giorno al Teatro Cassero di Castel San Pietro Terme "Natale con i tuoi, Santo Stefano con noi"

Circo

“Atomic Pandoro” è uno spettacolo natalizio fuori dall’ordinario e fuori dalle convenzioni: strizzando l'occhio alla tradizione del circo e del Natale, lo spettacolo catapulta il pubblico in un universo elettrico e assurdo, libero da ogni barriera.
"ATOMIC PANDORO" fonde musica dal vivo, canto, teatro, circo; è esplosivo (grazie anche alle discipline come corda volante, palo cinese, acrobatica collettiva, giocoleria) e allo stesso tempo che trasporta il pubblico dentro una piccola, delicata, poetica e dolce palla di neve... diabetici astenersi!

La mostra di Chagall a Palazzo Albergati sarà aperta anche in questi giorni, ecco gli orari: 24 dicembre 10.00 – 17.00; 25 dicembre 16.00 – 20.00; 26 dicembre 10.00 – 20.00

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Superenalotto, la dea bendata bacia Vergato: centrato un '5'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento