rotate-mobile

Opinioni

Erika Bertossi

Collaboratrice cronaca ed eventi BolognaToday

Il meglio del weekend: l'onda arcobaleno del Pride e gli eventi imperdibili

E mentre la parata arcobaleno attraversa la città, non si dica che a Bologna ci si annoia. La musica rinfresca e questo fine settimana abbiamo la mitica Miss Keta e i The Triptych

Ultimo weekend di giugno, temperature alle stelle e tanti eventi belli freschi per distrarsi dall'afa e magari evitarla anche. Come? Strumenti e belle voci, camminate e tanto cinema, con un grande ospite in Piazza Maggiore. Ed è il fine settimana del Pride: sabato 25 giugno l'onda arcobaleno invade la città! 

Ecco i 10 eventi da non perdere! 

1. L'arcobelano in città: è il giorno del Pride

(un evento per tutti) 

"Rivolta Pride", il 25 giugno a Bologna! E' il giorno del corteo arcobaleno: ci si incontra in Piazza XX Settembre e da lì si parte in direzione via dei Mille, via Amendola e via Don Minzoni passando per i viali. Tappa ai Giardini di Villa Cassarini e poi dritti verso i Giardini Margherita dal cancello di Porta Santo Stefano. 

2. Sotto le stelle del cinema: Stefania Sandrelli in Piazza Maggiore

(per chi una serata da cinefili)

Ci sarà Stefania Sandrelli sabato 25 giugno a presentare il film che verrà proiettato in Piazza Maggiore. Si tratta della pellicola Il Conformista del 1970 e restautato nel 2022 firmato da Bernardo Bertolucci. "Ho girato Il conformista lasciando aperta la possibilità di raccontarlo cronologicamente, come nel romanzo di Moravia. Fin dall’inizio delle riprese ero affascinato però dalla possibilità di usare il viaggio in automobile come il ‘presente’ del film, il contenitore della storia. Insomma, il protagonista viaggia anche nella memoria. Per questo avevo girato molto materiale sul viaggio di Trintignant. Con un grande montatore come Kim [Arcalli], accade di poter vedere, poco a poco, la struttura del film che si materializza. La struttura di un film è solo annunciata dalla sceneggiatura e comincia a esistere e a manifestarsi durante le riprese, ma è durante il montaggio che prende definitivamente corpo". (Bernardo Bertolucci)

3. Miss Keta live: l'icona pop con l'accento milanese fa tappa alle Caserme Rosse

(per chi punta a una serata Pazzeska)

Sabato 25 giugno, a chiudere Oltre Festival 2022 sul palco delle Caserme Rosse c'è Myss Keta. Volto velato e occhiali, tantissima energia e un accento milanesissimo: la rapper italiana, performer e icona pop dall'identità sconosciuta, renderà questa serata davvero speciale. E Big Mama? Classe 2000, affascinante e iconica Big Mama è sicuramente tra le novità più affascinanti del momento. Anche lei stesso posto stessa serata. 

3. Apre il Battiferro, si fa festa: The Triptych live

(per chi batte il ferro finchè è caldo) 

E' tempo. Sabato 25 giugno 2022 l'estate al Battiferro inaugura con un concerto speciale della band The Triptych (Jennie Huston, voce - Mauro Miceli, chitarra - Lucio Mazzi, basso). Il gruppo presenta qualcosa di più speciale di un concerto, arricchendo l'esibizione con le chicche dello storico del rock Lucio Mazzi, che introdurrà con aneddoti e curiosità i brani di stelle luminose della musica come Joni Mitchell o di Tori Amos, di Annie Lennox o Cindy Lauper, facendoci apprezzare ancora di più la performance. Sul palco salirà anche il presidente di Vitruvio Gabriele Bernardi che sarà coinvolto nella rivelazione delle novità e delle rassegne che popoleranno il palinsesto sulle sponde del Canale Navile. Non mancherà per l'inaugurazione nemmeno il sostegnarolo Brunone di "Canal Burlesque" (interpretato da Gabriele Baldoni) e Mari Lù, splendente stella di BB Burlesque, che ballerà sulla colonna sonora live dei The Triptych.
La musica introdurrà anche la rassegna "Un etto di Bologna" con una coppia rodata e immancabile: il professor Leporello (interpretato da Eugenio Maria Bortolini) e il suo fido e irriverente assistente Faldoni (interpretato da Gabriele Baldoni). La serata unirà musica, spettacolo e darà spazio anche a una particolare osservazione astronomica - l'allineamento dei pianeti - per rendere speciale il racconto della stagione estiva che ci aspetta. Che altro dire? Più che una serata inaugurale, più che un semplice concerto sarà una parata spettacolare, quasi stellare, proprio in coincidenza con un evento astronomico che si verificherà tra il 24 e 25 giugno: l'ultima e più sorprendente parata planetaria dell'anno dell'anno. Tutti i pianeti del sistema solare si allineeranno nel cielo. Solo cinque dei pianeti, Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno, saranno visibili a occhio nudo. 

Si parla di

Il meglio del weekend: l'onda arcobaleno del Pride e gli eventi imperdibili

BolognaToday è in caricamento