rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022

Opinioni

Erika Bertossi

Collaboratrice cronaca ed eventi BolognaToday

Guida al weekend bolognese: gli eventi da non perdere questa settimana

Tutti gli appuntamenti per chi resta in città: cinema, musica live, spettacoli per grandi e piccoli, serate al fresco. Ecco 10 cose da fare da venerdì a domenica

4. Last night @Le Notti delle Sementerie a base di teatro indipendente

(per un teatro 'alternativo')

Domenica 7 agosto (ore 22) gran finale al festival Le Notti delle Sementerie (Crevalcore) con lo spettacolo-cult El loco y la camisa, lavoro considerato un punto di riferimento indiscusso del teatro indipendente argentino, scritto e diretto da Nelson Valente. El loco y la camisa è una commedia noir, dolce e gioiosa al tempo stesso, che colpisce immediatamente il pubblico con l’universalità dei suoi temi e delle sue emozioni. Una drammaturgia che intreccia diversi temi: follia, vita familiare, verità rivelate e violenza domestica. Dal 2009 ad oggi El loco y la camisa ha replicato ininterrottamente a Buenos Aires, in tournée internazionali e festival. Spettacolo in lingua spagnola con sovratitoli in italiano.

Nelson Valente è attore, regista, drammaturgo e docente di teatro. È fondatore e regista della Compagnia Banfield Teatro Ensamble, è stato per anni direttore generale del Complesso Culturale BTE di Lomas de Zamora, Provincia di Buenos Aires, di cui è anche fondatore. Ha presentato i suoi spettacoli in Venezuela, Perù, in diverse città dell’Argentina, e ora in Europa, tra Spagna e Italia. Le sue produzioni sono state premiate dall’Istituto Nazionale di Teatro Argentino e hanno partecipato a numerosi festival.

Il festival ruota attorno ad un singolare teatro di paglia, teatro effimero che ogni anno viene progettato in base alle caratteristiche degli spettacoli che dovrà accogliere, con tanto di quinte, fondale, sedute, e poi alla fine del festival torna ad essere paglia, scomparendo dal campo.

Sementerie Artistiche è una compagnia teatrale che gestisce l'omonimo spazio agri-culturale di creazione, formazione e residenza artistica, nato all’interno di una azienda agricola nella campagna bolognese, come risposta al terremoto emiliano del 2012. Dalla necessità di ricostruire alcuni degli spazi dell'azienda agricola Valle Torretta è scaturita la possibilità di attivare anche una funzione culturale, oltre che agricola, in quel contesto. Da allora l'azienda e Sementerie convivono sviluppando progetti paralleli. L'ampiezza, la pluralità, l'apertura degli spazi in condivisione con l'azienda agricola permettono di organizzare eventi allargati di cui il teatro è il filo rosso, ma che offrono un'esperienza completa: la possibilità di mangiare insieme, “stare” nel luogo, abitarlo, anche solo per una sera. Le Sementerie sono aperte a diverse suggestioni e progetti con artisti e creativi italiani ed internazionali. La visione è quella di un vero e proprio villaggio delle arti. 

Durante tutto il festival saranno attivi il bar e la piccola cucina, con prodotti dell’azienda agricola Valle Torretta e di altri produttori locali. Biglietti: l’ingresso agli spettacoli è a pagamento con la formula del Biglietto Responsabile che offre diverse fasce di prezzo a scelta del pubblico e la tessera associativa 2022. 15 € - Tessera associativa inclusa / 5 € + 3 € di Tessera associativa

5. Burattini a Bologna: lo spettacolo domenicale 

(per bambini e famiglie) 

Domenica 7 agosto (Cortile d’Onore di Palazzo d’Accursio, ore 18.00) spazio alla fantasia: ci sono i BuratTday che quest’anno tornano a popolare le serate estive in quattro appuntamenti domenicali. Si tratta di una mini rassegna di spettacoli di burattini indirizzati al pubblico dei turisti, italiani e stranieri. Ogni rappresentazione è preceduta da un’introduzione in italiano e in lingua inglese per inquadrare il fenomeno dei burattini bolognesi e favorire la comprensione di un breve antico spettacolo che, i burattinai di un tempo, si tramandavano per via orale. La farsa a cui si assiste veniva anticamente esibita a chiusura di complessi drammi o commedie che occupavano svariate serate; per salutare il pubblico con un sorriso. Quest’anno la proposta culturale di Burattini a Bologna si fa in quattro. Maggiori dettagli: www.burattiniabologna.it/burattiniabologna.it/gli-eventi

6. "In mezzo scorre il fiume": il concerto 

(per serate lungo il fiume)

Down by the Riverside: concerto con Irene Rugiero, Maurizio Piancastelli e Federico Rubin (7 agosto dalle ore 18.00). In mezzo scorre il fiume 2022 (Borgo Tossignano, Casa del Fiume: Down by the Riverside). Il programma: ore 18.00 dalla Casa del Fiume si parte in una breve passeggiata per riconoscimento alberi ed erbe fra fiume e prati. “Cena d’erbe” al ristorante della Casa del Fiume; ore 21.00 concerto con Irene Rugiero alla voce, Maurizio Piancastelli alla tromba e Federico Rubin al pianoforte, in collaborazione con il Combo Jazz Club. La prenotazione cena o drink+concerto è obbligatoria al 335 6678068 Evento in collaborazione con Combo Jazz Club e La Casa del Fiume. Tutti gli eventi sono gratuiti, tranne i workshop e le cene

7. Archeologia industriale in centro storico: dagli opifici al porto

(per chi vuole scoprire sempre cose nuove sulla città)

Passeggiata ricca di storie, aneddoti e curiosità su uno degli aspetti meno noti di Bologna: la protoindustria. Appuntamento domenica 7 agosto alle 10 davanti alla Manifettura Tabacchi (via Riva Reno 72) con la guida Paola Balestra. La durata è di circa un'ora e mezza e il contributo per la visita guidata di 10 euro a persona. La prenotazione è obbligatoria alla mail comete.ass@gmail.com o su whatsapp al numero 3667174987. 

Si parla di

Guida al weekend bolognese: gli eventi da non perdere questa settimana

BolognaToday è in caricamento