Erika Bertossi

Opinioni

Erika Bertossi

Giornalista BolognaToday BolognaToday

Metti i 10 eventi più belli nel weekend della finale degli Europei

Non solo calcio, anzi. Un bel pacchetto quello che abbiamo a disposizione anche questo fine settimana sotto le Due Torri: musica dal vivo, teatro, musical, enogastronomia e tanti eventi per i più piccoli. Poi domenica si fa il tifo!

Ai 300 Scalini

Non è un fine settimana come gli altri. Bisogna distrarsi ben bene fino a domenica sera, quando l'Italia si giocherà la finale degli Europei di calcio con l'Inghilterra. E proprio in vista della partita la città ha un po' cambiato i suoi programmi: molti maxi-schermi hanno avuto un cambio di destivazione, altri sono stati pensati appositamente per questo appuntamento. Parliamo di Piazza Maggiore, Piazza San Francesco, i Giardini del Baraccano, DumBo e tante altre location tutte riassunte qui. Calcio a parte, fra musica e spettacoli, serate e sagre gastronomiche, diciamo che anche questa settimana il rischio di annoiarsi si fa piccolo piccolo. 

Ecco allora i 10 eventi top per questo fine settimana: 

1. Varignana Music Festival: la musica nell’incanto della natura

(per i più esigenti) 

Sere d'estate in una location magica in cui musica classica e natura si uniscono in un connubio unico di emozione e bellezza accompagnati (fra l'altro!) dai sapori di Palazzo di Varignana: è il Varignana Music Festival. Ci siamo perchè i cinque appuntamenti sono in calendario dall'8 al 16 luglio e ci riempiono quindi anche questo fine settimana. Per la sua settima edizione, l'evento si svolge en plen air così da poter far vivere un’esperienza unica insieme ai più celebri artisti internazionali che si esibiranno in programmi di grande fascino, dall’opera al tango. Le location dei concerti sono mozzafiato, su questo non c'è alcun dubbio: saranno la suggestiva Terrazza Bentivoglio che domina il Resort e un nuovo luogo incantato, l’Anfiteatro sul Lago, un teatro naturale immerso nei vigneti dell’azienda agricola di Palazzo di Varignana. Tra i protagonisti di questa edizione Giovanni Sollima, il performer e compositore italiano più eseguito al mondo; Alexander Romanovsky, ospite di orchestre che vanno dalla New York Philharmonic alla Filarmonica della Scala; Alexandra Dovgan, un’eccezionale pianista che ad appena quattordici anni è oggi considerata una delle più incredibili rivelazioni del pianismo mondiale. Ecco, un parterre non indifferente. 

Come si svolgono le serate? Ai concerti sulla Terrazza Bentivoglio seguiranno le cene gourmet con artisti e performer, dando vita a un momento informale di dialogo e condivisione sotto le stelle. Gli chef di Palazzo di Varignana hanno creato un menù ad hoc, che accompagnerà alla scoperta dei prodotti a chilometro zero coltivati nell’azienda agricola del resort. Per le serate all’Anfiteatro sul Lago è prevista una raffinata proposta street food da gustare al tramonto nell’attesa del concerto, sempre a base delle materie prime provenienti dalle terre di Palazzo di Varignana. Varignana Music Festival offre ai suoi ospiti un servizio transfer gratuito su prenotazione da Bologna a Palazzo di Varignana e ritorno per tutte le sere di concerto. Per maggiori info, prenotazioni e proposte di soggiorno speciali legate ai concerti è possibile scrivere direttamente a vmf@palazzodivarignana.com o chiamare lo 051-271932. Ticket online in vendita su Boxer Ticket. Tutte le informazioni qui

La "sorpresa" della finalissima: il secondo appuntamento del Varignana Music Festival (la performance di Giovanni Sollima) si è solo spostato di un giorno (lunedì 12, sempre nella location dell'Anfiteatro sul lago) per lasciare spazio a Italia-Inghilterra. Un'opportunità unica che speriamo porti fortuna agli Azzurri! 

2. InsOrti - Festival: un bel programma per stare freschi tutto il fine settimana

(per chi fa 300 scalini e poi non ha il fiatone)

Venerdì 9 e sabato 10 luglio lo spazio in collina di Bologna “Ai 300 scalini” ospita la seconda e terza giornata del Festival InsOrti, dedicato all’arte performativa site specific: in scena otto dei dieci progetti selezionati per questa sesta edizione dal Teatro dei Mignoli, su oltre centoventi proposte arrivate da tutta Italia. Venerdì 9 luglio la serata si aprirà con Il giardino. Uno spettacolo di rami e foglie (ore 18.15) performance adatta a famiglie e bambini, di e con Maria Luciana Micucci, attrice-narratrice che presterà voce ed espressività ad alberi e piante, rendendoli "vivi"; alle ore 19, Elisa Denti, padovana di origine che da anni porta avanti la propria ricerca artistica con particolare attenzione al teatro sociale, presenterà il suo Monologo per uomo nudo con il quale proverà ad interrogarsi su cosa sia veramente la femminilità. Alle ore 20, andrà in scena Piantine, un reading con illustrazioni di Giovanni e Laura Caressa, padre e figlia di Venosa (PZ), un racconto per immagini e parole di piante aromatiche utili per cucinare ma anche per riparare ai malanni del corpo e dello spirito, condito da uno speciale sarcasmo anni novanta; la serata si concluderà con Zona Franca (ore 21) di e con Federica Mafucci, regia di Andrè Casaca, produzione Teatro C’art, uno spettacolo comico che attraverso il racconto di "storie di ordinaria follia", farà riflettere sul ruolo che hanno l’amore e le persone nella nostra vita.
Sabato 10 luglio, alle ore 19 (e replica alle 21) Michela Aiello marionettista, regista e performer romana de Il Cappello Rosso, presenterà Prayer for Quiet, una performance di danza butoh e marionetta come omaggio al danzatore Kazuo Ono, che iniziò a danzare a 51 anni e non smise fino alla sua morte, a 101. Alle ore 19.30 sarà possibile assistere a Gianni Pasquale (replica ore 21.30) performance di teatro danza che indaga la relazione del protagonista con l’amore, di e con Pablo Girolami, compagnia IVONA. Alle 19.45 (e replica alle 20.30) andrà in scena Antonia Pozzi poesia leggera performance poetica musicale di e con Chiara Donizelli e Sebastiano Ruggeri, che attinge dalle parole oggi più che mai attuali scritte dalla poetessa Antonia Pozzi - una delle più importanti voci del secolo scorso, morta giovanissima all’età di ventisei anni. Alle ore 20 sarà possibile assistere all’esito di Presenze possibili | in ascolto, laboratorio di teatro danza di comunità a cura di MetROzero (al quale è ancora possibile iscriversi scrivendo a progettometrozero@gmail.com). Tutti gli eventi sono gratuiti. È necessaria la prenotazione tramite la piattaforma Eventbrite. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ai300scalini.blogspot.com. InsOrti - Festival d’arte performativa site specific 2021 fa parte di Bologna Estate, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Destinazione Turistica.

3. "La piccola bottega degli orrori": metti un musical d'estate

(per chi Broadway è dietro l'angolo)

Dall’8 al 10 luglio arriva sul palco di BOAT – Bologna Open Air Theater – La Piccola bottega degli Orrori, terzo e ultimo titolo della IX edizione di A Summer Musical Festival prodotto da BSMT con la direzione artistica di Shawna Farrell.  In scena si alterneranno tre differenti cast composti da ben 39 perfomer ciascuno (a differenza dei consueti 10/12); uno spettacolo di grandi numeri di ensemble creati appositamente per questa edizione su suggestione delle splendide e divertenti musiche di Alan Menken. La direzione musicale è di Gianluca Sticotti. Il bancone del negozio di fiori dalle dimensioni ingombranti si trasforma di scena in scena, assumendo posizioni e funzionalità diverse, permettendo di “giocare” con la regia e la coreografia in maniera anche non convenzionale. Ma al centro di tutto rimane comunque lei, la famigerata pianta mangiatrice di uomini (e donne) che vediamo crescere nel corso dello spettacolo e che sconvolge le vite di una cittadina della provincia americana, in questa edizione assai popolata…Qui tutti i dettagli sullo spettacolo

Si parla di

Metti i 10 eventi più belli nel weekend della finale degli Europei

BolognaToday è in caricamento