menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natale a Bologna: i 10 eventi da non perdere la Vigilia, il 25 dicembre e Santo Stefano

Un Natale molto diverso dal solito a causa del Covid e del dpcm dedicato: gli eventi da non perdere a Bologna e online

Natale è alle porte e la sua magia la si respira anche attraverso la mascherina. L'albero in Piazza del Nettuno c'è, le luci sono accese, le Torri bene illuminate e nonostante tutto bisogna celebrare queste Feste atipiche come possiamo, anche attraverso tutti gli eventi online che chi fa cultura ci mette a disposizione. 

I 14 presepi da non perdere 

Ecco i 10 eventi da non perdere: 

1. "La conta di Natale": pillole di teatro sotto l'albero

Dal 1 dicembre alla Vigilia di Natale un progetto nato per aiutare le famiglie a mantenere viva la tradizione del Natale a teatro, nonostante la chiusura e le norme anticovid imposte dalla pandemia. Per "La conta di Natale 2020" il Teatro Comunale Laura Betti, insieme ai 12 teatri gestiti da ATER Fondazione ha chiesto a Claudio Milani di costruire uno speciale Calendario dell’Avvento. Online tutti i giorni alle 17:30. La conta di Natale 2020, appositamente pensato per gli spettatori dai 3 agli 8 anni di età. Claudio, insieme a Elisabetta Viganò della compagnia MOMOM, donerà a grandi e piccini 24 pillole video di 5 minuti l’una, disponibili quotidianamente sulla pagina Facebook Teatro Comunale Laura Betti e sui canali social dei teatri del circuito.

2. Nababà, il giorno di Natale una canzone speciale fatta dai bambini 

Giochi musicali online e laboratori virtuali per bambini 5-12 anni. Dal 1° al 25 dicembre, 25 piccoli appuntamenti quotidiani: ogni giorno un video incuriosirà i bambini proponendo loro attività diverse: dal canto alla danza, dalle percussioni alla scoperta degli strumenti musicali, con un indovinello finale. Il giorno di Natale, grazie alla partecipazione dei bambini di questa fantastica nuova Baby Band, una bellissima canzone sarà creata con le idee di tutti i piccoli artisti che avranno inviato il proprio video.

3. Il capolavoro rinascimentale di del Cossa ed de’ Roberti sotto l'albero di Natale

Continua anche durante le Feste il viaggio ‘virtuale’ per visitare online la mostra "La riscoperta di un capolavoro con la quale Genus Bononiae. Musei nella città ha ricomposto, dopo 300 anni dal suo smembramento, le 16 tavole del Polittico Griffoni, il capolavoro rinascimentale di Francesco del Cossa ed Ercole de’ Roberti. Mentre i musei sono chiusi a causa dell’emergenza sanitaria, grazie ad un tour virtuale accessibile dal sito www.genusbononiae.it, Palazzo Fava apre simbolicamente le porte permettendo a quanti ancora non hanno potuto farlo di visitare online la straordinaria mostra.  Un’esperienza digital, che diventa anche un originale dono natalizio. La visita interattiva (al costo di 5 €) si compone di un percorso lungo tutta la mostra con vari tag che consentono al visitatore non solo di ascoltare la voce narrante che racconta l’opera e il contesto artistico e culturale in cui fu creata, ma anche di vedere brevi video che entrano nel dettaglio delle singole tavole e delle loro peculiarità, la loro descrizione critica, curiosità e aneddoti sulle figure rappresentate. L’alta qualità della digitalizzazione consente, infine, di zoommare le opere senza perdere il minimo dettaglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento