rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cultura piazza Nettuno

Piazza Nettuno, 'Open Shuhada Street': il 21 febbraio sit-in per la Palestina

Dalle ore 15.30 il sit-in organizzato da Assopace Palestina Bologna per affermare il diritto del popolo palestinese. Ci sarà anche Andrea Di Blasio, che in bicicletta è partito da Roma fino a Ramallah nell'ambito dell'iniziativa "Cycling for Palestine"

Sabato 21 febbraio, dalle ore 15.30, in Piazza del Nettuno Bologna 'Open Shuhada Street', sit-in organizzato da Assopace Palestina Bologna per affermare il diritto del popolo palestinese.

"Il 25 febbraio 2015 ricorre l’anniversario del massacro di palestinesi in preghiera compiuto dal colono di Kiryat Arba, Baruch Goldestain, nella moschea della Tomba del Patriarca a Hebron. Risultato del massacro è stato un accordo tra Israele e l’ANP che lascia il controllo della città vecchia di Hebron sotto il controllo israeliano. Per la “sicurezza” dei coloni Shuhada Street è chiusa per auto e pedoni palestinesi", si legge nella nota "da sei anni, ogni anno, contemporaneamente alle manifestazioni che si tengono in Palestina, si manifesta anche a livello internazionale affinché venga riaperta ai Palestinesi la strada centrale della città".

A Bologna sabato ci sarà anche Andrea Di Blasio, che ha deciso di partire in bicicletta da Roma per Ramallah nell'ambito dell'iniziativa "Cycling for Palestine": 6.000 Km per dire basta alle guerre contro il popolo Palestinese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Nettuno, 'Open Shuhada Street': il 21 febbraio sit-in per la Palestina

BolognaToday è in caricamento