rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cultura

Aldini-Valeriani: la grande storia della scuola bolognese celebrata in un prestigioso volume

Arriva finalmente nelle edicole il libro “Aldini Valeriani, storia di una grande scuola bolognese”, il volume voluto ed edito dall’Aliav, Associazione Licenziati Isitiuto Aldini- Valeriani, per rendere omaggio alla scuola emblema della citta di Bologna.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Raccontare in un libro la storia di una scuola e con essa raccontare la storia della città e la formazione del tessuto imprenditoriale che la caratterizza, questo è il cuore del volume "Aldini Valeriani, storia di una grande scuola bolognese" che è ora disponibile in tutte le edicole della città.

Il libro è stato voluto e scritto dagli stessi ex-allievi che quella scuola ha educato e plasmato: l'Aliav, Associazione Licenziati Aldini Valeriani, che per festeggiare il centenario dell'associazione ha unito le forze e con una grande opera di recupero di documenti storici ha ripercorso tutta la storia della scuola.

E' il 3 novembre 1844 quando partono i primi corsi della scuola fondata da Luigi Valeriani e Giovanni Aldini, due illuminati docenti dell'Università di Bologna che intuiscono come solo un'adeguata e rinnovata didattica tecnica possa far rinascere l'industria manifatturiera bolognsese dopo la caduta del mercato della seta che vedeva la città tra i massimi rappresentati in Europa.

La storia della scuola si snoda così dai primi del 900 fino ai giorni nostri: passando dalla Grande Guerra al periodo post-bellico, dal fascismo alla seconda guerra mondiale, dalla resistenza alla liberazione, dagli anni 70 al presente.

Oltre 300 pagine di articoli, foto, testimonianze, lettere di sindaci e prefetti della città, dei presidi della scuola, raccontano l'epopea della formazione tecnica a Bologna e di quel modello di relazione tra scuola e industria, oggi esempio per molti, che ha caratterizzato la storia industriale della città.

Leggendo queste pagine si scorgono i nomi motivo d'orgoglio della nostra industria, Marchesini, Bonfiglioli, Pazzaglia solo per citarne alcuni, ed è forte la sensazione che è solo grazie all'esistenza di questa scuola si è potuto sviluppare il modello bolognese caratterizzato da imprenditoria diffusa e coesione sociale.

"Questo volume è per noi motivo d'orgoglio, la nostra volontà e tenacia di celebrare la scuola ne ha reso possibile la pubblicazione. Ora l'idea che possa essere disponibile a chiunque lo voglia comprare ci rende ancora più felici e soddisfatti. Le Aldini Valeriani sono la scuola simbolo della nostra città ed è giusto che tutti i cittadini possano conoscerne le gesta" commenta Graziano Zanetti, presidente Aliav.

Il libro è disponibile in tutte le edicole, per maggiori informazioni www.aliav.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aldini-Valeriani: la grande storia della scuola bolognese celebrata in un prestigioso volume

BolognaToday è in caricamento