Animalisti Italiani ritirano il premio Giorgio Celli 2014 destinato a Barbara Balanzoni

Nelle intenzioni del figlio Davide questo riconoscimento deve premiare una persona che abbia "passato dei guai" per avere difeso gli animali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Il prestigioso premio intitolato alla memoria del Professore Giorgio Celli, il famoso studioso dell'Università di Bologna e divulgatore scientifico televisivo, è stato quest'anno assegnato a Barbara Balanzoni.

Nelle intenzioni del figlio Davide Celli questo riconoscimento ogni anno deve premiare una persona che abbia "passato dei guai" per avere difeso gli animali.
Il tenente Balanzoni, come tutti ricorderete, era stata denunciata dalle gerarchie militari per avere salvato una gatta durante una missione all'estero, per avere contravvenuto a degli ordini, diciamo noi, assurdi.

Pur essendo originaria della provincia di Bologna (infatti è di Crevalcore), la Balanzoni oggi non è potuta intervenire di persona alla premiazione.
Ebbene, il premio è stato materialmente consegnato nelle mani di Sandro Bianchi, rappresentante bolognese di ANIMALISTI ITALIANI, l'associazione che più le è stata vicina durante tutta la trafila giudiziaria.


Sandro Bianchi
349 4629019
Facebook ANIMALISTI ITALIANI BOLOGNA

I più letti
Torna su
BolognaToday è in caricamento