Dieci artisti per Ligabue

Giovedì 26 settembre, alle ore 17, presso la Sala Colonne di Emil Banca (Via Mazzini 152- Bologna) sarà presentato sulle Tracce dell’indefinito

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

A conclusione della mostra Ligabue da Gualtieri a Bologna, che Emil Banca (socia della Fondazione Museo dedica al celebre artista con sede nel Comune reggiano) ha organizzato per preservare e diffondere la memoria del celebre pittore, saranno svelate le 10 opere di altrettanti artisti che si sono cimentati nella rielaborazione dell’ultima opera di Ligabue rimasta incompiuta. “L’ultimo quadro di Antonio Ligabue è un paesaggio abbozzato che l’artista non ha terminato perché colpito da ictus - spiega Franco Basile, curatore della mostra che ha portato a Bologna diverse opere di Ligabue e una serie di fotografie inedite sulla sua passione per le moto scattate dal fotografo bolognese Walter Breveglieri. “A conclusione della mostra - continua Basile - abbiamo chiesto ad un gruppo di pittori come, secondo loro, Ligabue avrebbe terminato il lavoro, o come essi stessi lo avrebbero finito”. I pittori che si sono impegnati in questo percorso e dei quali giovedì verranno svelati i lavori sono: Lidia Bagnoli, Giorgio Burnelli, Michele Cennamo, Gianni Cestari, Stefano Masotti, Nicola Nannini, Alessandro Nocentini, Davide Peretti Poggi, Ernesto Ubertiello, Alessio vaccari Questi quadri, come il resto della mostra, resteranno in sala Colonne fino al 4 ottobre. 


I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento