Cultura

Imola con 'Libera' per la legalità: gli studenti incontrano il sindaco anti-'ndrangheta

Parte il progetto organizzato dal Consiglio comunale insieme all'associazione 'Libera'. Le scuole superiori di Imola hanno incontrato il sindaco calabrese Cardamone

E' partito ieri il progetto “Legalità, cittadinanza consapevole, sviluppo economico e civico” organizzata dalla presidenza del Consiglio comunale.

“Il progetto si svolgerà nell’arco di una anno e mezzo e prevede diverse iniziative rivolte in particolare agli studenti, ai dipendenti pubblici, ai consiglieri comunali ed alla cittadinanza nel suo complesso” spiega la presidente del Consiglio comunale, Paola Lanzon.

Nella sala BCC Città & Cultura, in centro a Imola, un incontro degli studenti delle scuole superiori di Imola e dei consiglieri comunali con Anna Maria Cardamone, sindaco di Decollatura (comune in provincia di Catanzaro), in prima linea nella lotta alla ‘ndrangheta. Insieme a lei è intervenuto Daniele Borghi, referente regionale dell’associazione “Libera”.

Dopo un’analisi di cosa rappresentano le mafie nel nostro Paese, con la consapevolezza che il fenomeno interessa anche il Nord dell’Italia, il sindaco Cardamone ha raccontato la propria esperienza personale portando la propria testimonianza diretta di come si possono cambiare le cose nelle pratiche amministrative.

Al termine dell’incontro, è poi stata inaugurata la mostra “Terre di Libertà, i volti e i luoghi del riscatto civile dalle mafie” allestita nell’androne del palazzo comunale. La mostra, organizzata dall’associazione Libera e dall’associazione Terzo Tropico per valorizzare il lavoro e le attività delle cooperative di Libera Terra sui terreni confiscati alle mafie, rimarrà aperta fino al 29 marzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imola con 'Libera' per la legalità: gli studenti incontrano il sindaco anti-'ndrangheta

BolognaToday è in caricamento