Dodicianni accontenta tutti

177 Ritratti in 3 giornate di eventi ArtCity

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Aveva promesso un ritratto a 50 persone l’artista Dodicianni, che per tre giorni ha presentato la sua performance allo Spazio& di via Guerrazzi. Annunciando la sua No Frame Portrait l’artista veneto non aveva specificato però che avrebbe utilizzato “solo” il pianoforte: senza alcuno scambio verbale e basandosi soltanto sulle sensazioni suscitategli da chi si è trovato di fronte, Dodicianni ha composto, per ognuno dei quasi duecento avventori, un breve brano musicale; un ritratto insomma, che verrà regalato al legittimo proprietario. Già dal venerdì, allo spargersi della voce, il piccolo Spazio è stato letteralmente preso d’assalto, cogliendo in contropiede gli stessi organizzatori; si è deciso quindi di provare ad accontentare il maggior numero di persone, e ieri sera, ben oltre l’orario di chiusura, la performance si è conclusa con 177 ritratti eseguiti, più del triplo quindi di quanto preventivato. La risposta di Bologna a questa iniziativa è stata davvero incredibile, ed è grande la soddisfazione di Victoria Chuminok e Alessandra Zanetti, che hanno curato la performance. Speriamo quindi di poter ripetere presto questa performance, stiamo già lavorando a riguardo.

Torna su
BolognaToday è in caricamento