“Emily, il giardino nella mente”

Spettacolo composto da frammenti di lettere e poesie su gli “Envelope Poems” di Emily Dickinson. All'età di quarant'anni Emily tolse il proprio corpo dal mondo chiudendosi definitivamente nella sua stanza. La sua scrivania divenne telescopio e microscopio da cui osservava orizzonti lontani e le sfaccettature dell'animo umano. Lavorò incessantemente alla sua opera poetica che tuttavia scelse di non pubblicare in vita. Alla sua morte, la sorella trovò un cassetto pieno di poesie, trascritte in piccoli fascicoli. 

In mezzo alle sue carte, furono trovati 52 frammenti scritti su buste già usate che sembrano messaggi gettati ai venti del futuro, indirizzati a nessuno e a tutti contemporaneamente.
I frammenti di Emily Dickinson, arrivati in mano ai lettori del futuro, ci ricordano la contingenza, la transitorietà, la vulnerabilità e la fugacità della nostra vita. E allo stesso tempo, il carico enorme di speranza contenuto in tutti i nostri messaggi.Le parole di questi 52 testi frammentari diventano un dispositivo per innescare l'immateriale. 

Messaggio effimero da un mondo sconosciuto, ad un altro mondo sconosciuto. Il testo dello spettacolo è composto da frammenti di lettere e poesie di Emily Dickinson. L'allestimento e la drammaturgia sono nati dalla lettura di The Gorgeous Nothings, gli 'envelope poems' di Emily Dickinson a cura di Jen Bervin e Martha Verner.

Teatro Patalò è una Compagnia indipendente composta da attori che condividono una visione di pratica e di studio dell'arte dell'attore e della scena. La Compagnia si costituisce nel 2006 e ha realizzato spettacoli con diverse formazioni e regie, con particolare attenzione alla ricerca drammaturgica. Il nucleo della Compagnia, Isadora Angelini, Mia Fabbri e Luca Serrani, pur impegnati in altre significative collaborazioni professionali, ha sviluppato negli anni un percorso estetico comune.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro Dehon riapre le sue porte: il programma di maggio

    • dal 9 al 31 maggio 2021
    • Teatro Dehon

I più visti

  • Peonia in Bloom, torna la mostra mercato nel giardino fiorito

    • Gratis
    • dal 14 al 16 maggio 2021
    • Giardini della Braina
  • Tecnico per la promozione turistica specializzato nella progettazione e distribuzione di itinerari sostenibili

    • Gratis
    • dal 28 settembre 2020 al 30 luglio 2021
    • Nuovo Cescot ER
  • ART CITY torna dal 7 al 9 maggio 2021: mostre e iniziative speciali

    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Spazi pubblici e privati, luoghi inusuali
  • Vittorio Corcos, "Ritratti e Sogni": la mostra a Palazzo Pallavicini

    • dal 2 febbraio al 27 giugno 2021
    • Palazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BolognaToday è in caricamento