Enrico Zoni & Band: London calling!

Il cantautore bolognese al The Bedford di Londra, il palco dei giovani Clash e U2

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Una tappa incredibilmente importante per la carriera di qualsiasi musicista che coltivi la propria passione, giorno dopo giorno, sogno dopo sogno, goccia dopo goccia di sudore e di fatica… Tra qualche giorno, il nostro giovane artista salirà su un volo diretto per Londra insieme alla sua band, pronto a coronare questo straordinario traguardo!

Lo scorso Maggio si è tenuta presso il live club Zona Roveri di Bologna l'ultima edizione del CSA SUONA DIVERSO, un music contest da anni organizzato da Music Academy since1999, rivolto a giovani artisti/gruppi con un progetto inedito da proporre. Quest'anno, tra i vari premi e i vari vincitori, tre di queste formazioni hanno vinto l'opportunità di potersi esibire su uno dei palchi da sempre più importanti per il panorama live londinese, il The Bedford: un teatro/pub storico, in piedi dalla seconda metà dell'800, che ha ospitato negli anni il lancio di artisti del calibro di Clash, U2, Coldplay e Ed Sheeran.

Lunedì 21 Novembre dunque Enrico Zoni, La Gabbia e i Funky Breakfast si divideranno la serata presentando la loro musica fuori continente, davanti a un pubblico straniero, ma soprattutto davanti ad una giuria di professionisti di livello internazionale: i nomi dei 4 giudici (senza voler alludere ad un lessico tipicamente "Talent"…) rimangono ignoti… Una sorpresa in loco per gli artisti!

Enrico e i suoi sono pronti per questa nuova sfida: come sempre, lo seguono alla batteria il giovane e fido Simone Giubbilei, alle tastiere Davide "Dabu" Sebartoli, al basso Roberto Gaiba.

Lo spazio è offerto da The Bedford grazie all'iniziativa di Music Academy since 1999.

Qualche amico fan ha addirittura preso un biglietto per seguirli in questa avventura. Non vi chiediamo certamente uno sforzo di questa portata. Siamo lieti comunque di condividere la notizia di questo evento con tutte le persone della nostra città, con il pubblico bolognese, con gli amici musicisti… Non capita tutti i giorni!

Torna su
BolognaToday è in caricamento