menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferragosto in città: Piazza Maggiore si trasforma in una pista da ballo a cielo aperto

Valzer, mazurca e polca come ingredienti de 'La filuzzi in piazza', organizzata dalla Cineteca per chiudere in bellezza la rassegna cinematografica

Ferragosto in città, una grande serata in Piazza Maggiore. Sarà un 15 d'agosto 'popolare' quello 'Sotto le stelle del cinema' di Bologna che trasformera' piazza Maggiore in una maxi pista da ballo con valzer, mazurca e polca come ingredienti de 'La filuzzi in piazza', organizzata dalla Cineteca per chiudere in bellezza la rassegna cinematografica che da giugno attira cittadini, curiosi e turisti a guardare i film scelti all'aria aperta.

Come scrive la Cineteca sarà "una serata di cultura popolare, convivialita' e divertimento che riporta in piazza Maggiore la tradizione bolognese dello spettacolo di Ferragosto, per chi rimane in citta' e per i visitatori". Protagoniste le orchestre "Massimo Budriesi" e "Barbara Lucchi e Massimo Venturi", formazioni conosciute e apprezzate in tutta la regione, e portatrici "del puro genere folkloristico, ereditato dai maestri Ruggero Passarini e Dino Lucchi, grandi interpreti del gusto filuzziano e del puro ballo petroniano".

Sul palco si alterneranno diversi interpreti della bolognesita': Marco Marcheselli con la musica dell'organino tipico bolognese, Fausto Carpani e il suo dialetto cantato e Carlo Pelagalli che curera' il racconto della storia filuzziana attraverso immagini esclusive. La serata, condotta da Mauro Malaguti di Radio Sanluchino, che ne cura la direzione artistica, vedra' inoltre la partecipazione del cantante bolognese Andrea Mingardi.

(Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento