Venerdì, 25 Giugno 2021
Eventi Centro Storico / Piazza Re Enzo

Festa del Papà: evento Coldiretti per scegliere un regalo enogastronomico

Domani in Piazza Re Enzo i "Magnifici Sette", prodotti tipici delle sette regioni del Centro Italia che riempiranno di gusti e di sapori il cuore di Bologna

Domani è il 19 marzo, Festa del Papà. Il regalo preferito dei papà è un prodotto gastronomico, meglio ancora se una bottiglia di vino: in questo i papà seguono il trend che vede sei italiani su dieci scegliere come souvenir un prodotto tipico del territorio. Secondo uno studio Coldiretti/Swg, con il 63% di preferenze, vino, formaggio, olio di oliva, salumi e conserve si classificano come i prodotti più acquistati per parenti o amici.

Per i bolognesi, Coldiretti quest'anno risolve il problema di cosa regalare alla festa del papà portando domani in piazza Re Enzo 'I Magnifici Sette', prodotti tipici delle sette regioni del Centro Italia che riempiranno di gusti e di sapori il cuore di Bologna. Agricoltori di Emilia-Romagna, Toscana, Abruzzo, Marche, Lazio, Umbria e Sardegna offriranno sotto le Due Torri le prelibatezze enogastronomiche delle loro aziende, con l'origine garantita da 'Campagna Amica'. Per chi farà acquisti di importo pari o superiore a 10 euro verrà dato un omaggio destinato ai papà per un piatto tipico italiano e una vacanza nel verde. Portabandiera delle eccellenze delle sette regioni saranno il Parmigiano Reggiano delle vacche Rosse, l'antica razza reggiana dal cui latte si è ottenuto per la prima volta il 're dei formaggi'; l'olio extravergine d'oliva toscano, protagonista della dieta mediterranea, strettamente connesso con la bellezza del territorio d'origine; il Sagrantino passito di Montefalco che si tramanda di generazione in generazione; il pane carasau che viene dal cuore della Sardegna e conosciuto come 'carta musica' per la sua caratteristica e sonora croccantezza; il vino Passerina Doc di Offida, uno dei vitigni autoctoni protagonista della crescita vitivinicola delle Marche; il Pecorino Romano, formaggio tra i più antichi del mondo, che arriva a Bologna direttamente dalla campagna romana, anche in versione al peperoncino e al pepe nero; il Montepulciano d'Abruzzo, vino rosso ottenuto da un vitigno coltivato in Abruzzo da tempi immemorabili.

Oltre ai 'magnifici sette', i produttori di Campagna Amica porteranno altre eccellenze, dal pane di Verna, ottenuto da una antichissima varietà di grano toscano, al miele in barrique, il primo miele fatto invecchiare in botti di rovere; dall'olio extravergine d'Abruzzo alla ricotta romana, dalla Fagiolina del lago Trasimeno, risalente agli Etruschi, alla birra agricola toscana. Oltre alla versione enogastronomica, la cultura e le tradizioni locali arriveranno in centro a Bologna sotto forma di spettacoli. In piazza Nettuno dalle 10 si alterneranno dimostrazioni di intagli artistico di frutta e ortaggi, con Gianluca Tiradossi, i canti della tradizione popolare fabrianese (Marche), con il gruppo Cantamaggio, le lezioni di tortellini, con la sfoglina bolognese Luisa Ferrari, il 'canto a Tenore', dichiarato patrimonio intangibile dell'umanità dall'Unesco, eseguito dal gruppo sardo 'gli Amici del Folklore', l'arte della degustazione del vino con il sommelier Stefano Monari; le esibizioni degli sbandieratori fiorentini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa del Papà: evento Coldiretti per scegliere un regalo enogastronomico

BolognaToday è in caricamento