Fiere Via Indipendenza

Il Cioccoshow si espande in via Indipendenza: strada chiusa al traffico,T-days anticipati

Per l'occasione, il Comune di Bologna ha deciso di chiudere al traffico via Indipendenza (fino a via Volturno) anche venerdì 14 novembre. Ospite d'onore della fiera-mercato il "re del cioccolato" Ernst Knam, chef e pasticcere noto per gli show televisivi: farà dimostrazioni aperte al pubblico

Il Cioccoshow di Bologna fa cifra tonda, 10 anni, e si espande. Da quest'anno, infatti, la fiera-mercato del cioccolato artigianale in partenza martedì prossimo sotto le Due torri occuperà con i propri stand anche via Indipendenza nel weekend, oltre alle ormai consuete piazze del centro storico.

Per l'occasione, il Comune di Bologna ha deciso di chiudere al traffico via Indipendenza (fino a via Volturno) anche venerdì 14 novembre: una sorta di T-days anticipato, al retrogusto di cacao (deviati i bus). Ma si tratta di "un'edizione maggiorata", come la definisce il segretario Cna Bologna, Massimo Ferrante, anche perchè ci saranno più espositori (oltre 80), più promozioni (pacchetti turistici per visitare la città, sconti su autorimesse e centri benessere per i visitatori) e più eventi collaterali (una cinquantina di ristoranti Ascom hanno aderito alla notte bianca di sabato 15 novembre: terranno le cucine aperte fino a mezzanotte).

L'obiettivo di questa decima edizione del Cioccoshow sarà superare la soglia delle 300.000 presenze, contando anche sulla contemporaneità dell'Eima, la fiera delle macchine agricole, e sulla promozione fatta a settembre a New York. In 10 anni, comunque, il Cioccoshow ha portato a Bologna circa due milioni di visitatori. L'edizione 2014 è stata presentata oggi in Cna da Ferrante insieme a Giorgio Tabellini, presidente di Camera di Commercio, al direttore di Ascom, Giancarlo Tonelli, a Giuseppe Sartoni dell'associazione dei maestri cioccolatieri Ciocchinbo, e a Matteo Lepore, assessore all'Economia del Comune di Bologna. Che col pensiero corre già al 2015: "L'edizione dell'anno prossimo sarà uno dei primi eventi a Bologna dopo l''Expo di Milano", sottolinea.

Ospite d'onore della decima edizione sarà "Il re del cioccolato" Ernst Knam, chef e pasticcere noto per la sua attività a Milano e per gli show televisivi: farà dimostrazioni aperte al pubblico nel laboratorio di piazza Re Enzo, sabato e domenica. Insieme a lui, Bologna ospiterà anche il pasticcere americano David Gomes, vincitore del contest organizzato a New York. La novità' di via Indipendenza riguarda anche l''allestimento di un "caffè letterario", dedicato a lezioni di degustazione di caffè e cioccolato. Per l'edizione numero 10 è stato poi organizzato un contest per selezionare una mascotte del Cioccoshow: sono arrivati 299 progetti, tra i quali è stato scelto quello di MIchela Burzo dal titolo "Mister Cioccoshow", un cioccolatino nei panni di un prestigiatore. I vincitori (3.000 euro al primo classificato, 1.500 euro al secondo e 500 euro al terzo) saranno premiati durante la Ciocconight di sabato, animata da musiche e danze tradizionali dei Paesi da cui proviene il cacao (Sud America e Africa). Infine, da quest'anno sarà a disposizione il "Cioccoshow store", una piattaforma di e-commerce realizzata da Bf Servizi, che consentirà agli espositori della kermesse di vendere i loro prodotti online tutto l'anno. (

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cioccoshow si espande in via Indipendenza: strada chiusa al traffico,T-days anticipati

BolognaToday è in caricamento